SEZIONE: ISTITUZIONI, ASSOCIAZIONISMO E RIFORME
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Con il Registro della Trasparenza, al via il Terzo Tempo della PA

10 Maggio 2017
 

Si chiama Terzo Tempo, come il momento che il rugby dedica all'incontro amichevole tra le due squadre al termine del gioco regolamentare, la nuova fase in cui è entrata la PA dopo quella di consultazione e quella dell’attuazione, che dovrà accompagnare la traduzione pratica delle misure scritte nei decreti legislativi. "Nel Terzo Tempo sarà possibile conoscere meglio le potenzialità delle riforme, condivideremo anche i nuovi diritti, ma soprattutto ci dedicheremo ad ascoltare, a raccogliere osservazioni sugli effetti che si stanno producendo sui territori e gli eventuali ritardi o difficoltà", ha spiegato il ministro Marianna Madia. Che ha aggiunto: "Sono convinta che le riforme, tanto più la riforma della pubblica amministrazione, non cambino quasi mai le cose da un giorno all’altro, che dopo l’approvazione delle norme occorra un tempo per l’implementazione e il monitoraggio e che sia dunque importante il confronto trasparente con il mondo privato”.


Al via il Registro della Trasparenza
L’attuazione della riforma della Pubblica Amministrazione e con essa la partecipazione dei soggetti privati organizzati alle decisioni della burocrazia italiana, entra nel vivo in particolare attraverso il Registro della Trasparenza di cui si è appena dotato il Ministero della Semplificazione e della PA, sul modello di quello del Ministero dello Sviluppo economico e delle istituzioni europee. Si tratta di un vero e proprio censimento informatico degli incontri del ministro Madia o del sottosegretario Angelo Rughetti con i vari portatori di interessi che interagiscono con il Ministero. Che servirà, da un lato, a dare la possibilità ai cittadini in forma associata di rappresentare le proprie istanze a chi esercita funzioni pubbliche e, dall’altro, ad eliminare quelle zone grigie che purtroppo ancora oggi persistono tra gli interessi particolari delle lobby e quello generale della collettività. (VV)​

Leggi anche...
Eventi

A Bari va di scena il Festival Urbact sulle soluzioni per lo sviluppo urbano sostenibile

Con la prossima tornata elettorale cambiano alcune regole, a cominciare dalla composizione di giunte e consigli comunali.

da ANCI LOMBARDIA
CONVEGNO

La Consulta Anci Giovani dialoga con gli europarlamentari sulla possibilità di fissare politiche più equilibrate e puntuali.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155