INVESTIMENTI

Nel 2016 la Regione lancia l'Anno del Turismo Lombardo

13 Gennaio 2016
 

Prenderà il via il 29 maggio, in contemporanea con la Festa della Lombardia, l'Anno del Turismo Lombardo, iniziativa con cui Regione Lombardia intende valorizzare e aumentare l'attrattività del territorio, per un investimento complessivo di 60 milioni di euro. "Organizzeremo iniziative legate al Giubileo, come la riscoperta delle vie della Fede o la via Francigena, ma anche percorsi che scoprono le nostre bontà enogastronomiche, che verranno coordinati da Gualtiero Marchesi, e ancora i nostri laghi, le città d’arte e tutti i luoghi che meritano di essere valorizzati per far diventare la nostra regione anche una meta di turismo internazionale, più di quanto non lo sia stata fino ad oggi", ha spiegato il presidente Maroni.

 

La continuità con Expo 2015 tra Mantova e Matera

L'anno del Turismo Lombardo sarà una ideale prosecuzione di Expo 2015, "un’esperienza utile per noi di collaborazione e coordinamento fra tutte le città lombarde", spiega Maroni. Per l'occasione è stato creato il marchio “in Lombardia”, per dare un coordinamento a tutte le iniziative che verranno portate avanti dai singoli territori, che, da soli, farebbero fatica ad esercitare un’attività di promozione adeguata. Un’importanza particolare sarà data al collegamento fra Mantova, capitale italiana della cultura 2019, e Matera, capitale europea della Cultura.

 

I progetti in dettaglio

Quattro gli ambiti in cui verranno declinati i fondi stanziati da Regione Lombardia:

- Religioso: promozione dell’offerta del territorio lombardo attraverso la valorizzazione, in chiave turistica, del patrimonio culturale, storico e paesaggistico legato alle testimonianze architettoniche e luoghi della fede nonché gli itinerari culturali e religiosi, le vie della fede e Sacri Monti presenti sul territorio

Cicloturismo: promozione e valorizzazione dei macro-percorsi e dei percorsi ciclabili minori legati all’offerta cicloturistica per incrementare l’incoming in Lombardia

Città d'arte: promozione dell’attrattività delle città d’arte lombarde attraverso la definizione di un’offerta turistica esperienziale, la messa a sistema di servizi correlati all’accoglienza turistica, la valorizzazione della filiera turistico-ricettiva-commerciale e della creatività, della moda, dello shopping e del design mediante l’aggregazione tra soggetti pubblici e privati;

Food&wine experience: promozione, attraverso la costituzione di partenariati locali, dell’attrattività turistico-integrata del territorio mediante la valorizzazione degli itinerari del turismo esperienziale enogastronomico e integrazione tra i soggetti della produzione, distribuzione, somministrazione e ristorazione. In questo ambito si si inserisce il progetto ‘Wonderfood (and
wine) Premium’, che si avvale della collaborazione tecnica della Accademia G. Marchesi e del maestro Gualtiero Marchesi in qualità di testimonial di sette itinerari turistici, a tema enogastronomico, che valorizzeranno il territorio in chiave turistica guidando il visitatore alla scoperta delle eccellenze vinicole e gastronomiche lombarde.

(VV)

 

 

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155