SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE

Costruzioni in zona sismica, più oneri ai Comuni

30 Settembre 2015
 
E' stata approvata in Consiglio Regionale una legge che aggiorna la normativa regionale sulle costruzioni in zona sismica, uniformandola così alle nuove disposizioni statali in materia edilizia: il provvedimento recepisce anche il pronunciamento della Corte Costituzionale che stabilisce come ogni legge regionale debba prevedere per gli interventi in zona sismica il rilascio di una apposita e preventiva autorizzazione. 
“Siamo consapevoli che ai Comuni spetteranno ora ulteriori competenze ma Regione Lombardia metterà a loro disposizione le proprie strutture per assisterli al meglio negli adempimenti introdotti dalla normativa nazionale”, ha commentato la relatrice Donatella Martinazzoli.

Uno stanziamento annuo di circa 640mila euro
Laddove i Comuni dovessero evidenziare all’interno del proprio organico la mancanza di adeguate professionalità per la valutazione tecnica dei progetti, potranno richiedere e acquisire il parere tecnico di merito direttamente presso il competente Ufficio regionale, individuato e strutturato a breve con uno specifico provvedimento della Giunta regionale. Complessivamente Regione Lombardia ha già previsto per il funzionamento di questo ufficio uno stanziamento annuo di circa 640mila euro.

Nuovi compiti per i Comuni
Ai Comuni spetterà provvedere al rilascio dell’autorizzazione all’esecuzione di opere o lavori in abitati da consolidare, al rilascio del certificato preventivo ai lavori di sopraelevazione e al rilascio dell’autorizzazione preventiva all’avvio dei lavori in zona sismica. Sarà di loro competenza anche accertare eventuali violazioni legate a lavori edilizi e nuove costruzioni in zona sismica.

Al via un registro informatico unico
La legge approvata oggi prevede infine lo sviluppo di un sistema informativo integrato per consentire la gestione informatica delle pratiche sismiche, che sarà reso disponibile per le strutture comunali e per la rete degli sportelli unici per l’edilizia.

(VV)
Leggi anche...
IDEE

Interessate circa 200 strutture in Italia, icone sul territorio e possibile volano per la ripresa del turismo.

Dalla provincia di Varese arriva una proposta molto singolare che il sindaco di Cairate Paolo Mazzucchelli assicura sarà un sicuro volano per l’economia locale. Il progetto riguarda la creazione di una zona China friendly per accogliere i turisti cinesi che arriveranno in occasione della manifestazione del 2015.

EMERGENZA SISMA

Le testimonianze dei Comuni lombardi dalle zone colpite dal sisma del 24 agosto 2016.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155