SEZIONE: ISTITUZIONI, ASSOCIAZIONISMO E RIFORME

Gori: dal 2017 la local tax nella legge di stabilità

19 Ottobre 2015
 
Passi indietro: sono quelli che secondo Giorgio Gori, primo cittadino di Bergamo, si rischiano di fare di fronte alla nuova legge di stabilità. "Non conosciamo ancora i dettagli, ma da quello che si è capito sinora, non possiamo che assistere con animo combattuto alla nascita del nuovo provvedimento: bene che vengano ridotte le tasse, così da liberare investimenti, purchè questo non penalizzi l'emancipazione delle autonomie locali, così faticosamente conquistata". Lo ha detto durante l'assemblea regionale di ANCI Lombardia, indetta oggi a Milano, in previsione dell'appuntamento con il nazionale, il prossimo 28 ottobre.

La local tax nella legge di stabilità dal 2017
"Vorrei che la local tax venisse inserita nella legge di stabilità nel 2017", ha aggiunto, definendolo il primo passo verso una maggiore autonomia della Lombardia, che ha tutti gli strumenti per operare in modo indipendente, in netta controtendenza con il maggiore centralismo che si è registrato negli ultimi anni. "Abbiamo chiesto al presidente Maroni di portare questa istanza di fronte al Governo, e mi auguro che tutti noi sindaci saremo uniti, sotto la rappresentanza di ANCI, per fare fronte comune".

(VV)

Leggi anche...

Obiettivo è una legge che rimuova gli ostacoli che ingessano e rallentano l’azione dei sindaci.

RICERCHE

Lo studio Prioritalia sulle Leadership civiche per le città di domani, in programma il 12 dicembre.

In occasione della Presidenza Italiana del Consiglio dell'Unione Europea, il Dipartimento della funzione pubblica organizzerà in Italia le riunioni della Rete EUPAN.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155