SEZIONE: ISTITUZIONI, ASSOCIAZIONISMO E RIFORME

Deroga per 73 Comuni all'obbligo di gestioni associate

22 Dicembre 2014
 
La Giunta della Regione Lombardia ha deciso di concedere una deroga all'obbligo di gestione associata delle funzioni fondamentali, previsto dalle leggi nazionale e regionale, a 73 Comuni (vedi Elenco allegato). La deroga riguarda:
  • Comuni confinanti unicamente con altre Amministrazioni non tenute all'esercizio delle funzioni fondamentali in forma associata e non intenzionate ad associarsi con il Comune in obbligo;
  • Comuni che hanno superato la soglia demografica prevista per l'obbligo di gestione associata (5.000 residenti, che scendono a 3.000 per i Comuni montani);
  • Comuni già parte di forme associative che abbiano documentato l'impossibilità di raggiungere i limiti demografici stabiliti dalla normativa regionale.
"Il tema delle gestioni associate”, spiega il sottosegretario alle Riforme istituzionali, Enti locali, Sedi territoriali e Programmazione della Regione Lombardia Daniele Nava “è molto sentito dai Comuni lombardi. Regione Lombardia vede con favore il fatto che i Comuni si organizzino in forma associata in maniera funzionale per garantire risparmi ed efficienza. Dopo un lungo confronto che ho personalmente svolto in tutte le Sedi territoriali, con il coinvolgimento delle Prefetture, siamo arrivati a stabilire le deroghe, unicamente nei casi in cui ci sia una oggettiva impossibilità ad associare le funzioni. Per Regione Lombardia i Comuni rappresentano il fondamentale punto di contatto della Pubblica amministrazione con i cittadini e le imprese. Nello stabilire queste deroghe, abbiamo voluto valorizzare il ruolo dei Comuni stessi, tenendo conto anche delle specificità fisiche e morfologiche del territorio lombardo, così come delle sue peculiarità da un punto di vista amministrativo. In Lombardia infatti c'è un alto numero di Comuni, molti dei quali piccoli".
Leggi anche...
Fusioni

Sono 4 i Comuni nati dalla fusione di 11 Comuni, mentre in altri 6 ha prevalso il “no”

GESTIONE ASSOCIATA

Sertori: stanziamo 500mila euro in più rispetto al 2017 per funzioni nuove ed esistenti.

APPELLI

Un'unione di comuni nel cremonese non riesce a rimpiazzare il funzionario dimissionario.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155