SEZIONE: SICUREZZA E LEGALITA'

Protezione civile: come prevenire e fronteggiare rischi meteo-idrogeologici e idraulici

31 Ottobre 2012
TEMI: Sicurezza
 
Lo scorso 12 ottobre il Capo del Dipartimento della Protezione civile Franco Gabrielli, ha divulgato alle Amministrazioni le indicazioni operative per prevedere, prevenire e fronteggiare eventuali situazioni di emergenza connesse a fenomeni idrogeologici e idraulici. Tali indicazioni tengono conto delle esperienze maturate negli anni precedenti e delle innovazioni normative e istituzionali scaturite dalla recente riforma del Servizio nazionale della protezione civile, di cui al d.l. 59/2012, convertito, con modificazioni, dalla legge 100/2012. Per garantire una risposta efficace e tempestiva in un’eventuale situazione di emergenza, le nuove disposizioni evidenziano la necessità di un più ampio, continuo e proficuo dialogo interistituzionale, e la sostanziale importanza di Piani di emergenza comunali periodicamente aggiornati e conosciuti dalla popolazione. La recente modifica della Legge 225/98 prevede, tra l’altro, l’aggiornamento dei Piani attraverso la loro adozione in Consiglio Comunale. Maggiori dettagli online
Leggi anche...
STUDI

Seconde generazioni al centro dell'edizione 2016 del Rapporto Immigrazione

IMMIGRAZIONE

L'appello del presidente Anci per un ribaltamento dello scenario in cui predominano interventi straordinari.

FEMMINICIDI

Il presidente di Anci invita tutti a partecipare alle iniziative organizzate nei diversi territori il 25 novembre.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155