SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE

A Milano 10 milioni di mq di aree da riqualificare

20 Maggio 2009
 
Come risolvere il problema casa per molti cittadini? Per esempio intervenendo su ambiti territoriali caratterizzati da una generale disomogeneità della qualità edilizia e da un tessuto urbano frammentario. Sono le cd zone omogenee B2 che il comune di Milano ha quantificato in 147, di cui 17 nel centro storico, per un totale di oltre 10 milioni di mq.
L’area, che occupa il 6% del territorio comunale, vedrà interventi di restauro, di risanamento conservativo, di ristrutturazione e di nuova edificazione che porteranno 23mila nuovi abitanti "inseriti" in un mix funzionale di edilizia residenziale e attività compatibili.
Gabbie legislative e piani regolatori troppo vincolanti non avevano finora permesso alcun intervento in queste zone. Le varianti apportate al PRG consentono ora di agire. E l’amministrazione comunale si è subito attivata per fornire tutte le informazioni necessarie in particolare agli operatori di settore e ai proprietari delle aree. Oltre a spiegato come classificare gli interventi, in un incontro pubblico sono state date indicazioni su come ottenere il permesso di costruire, la denuncia di inizio attività e il tipo di strumento amministrativo necessario per eseguire gli interventi.
Per saperne di più si possono visiatre le pagine dedicate alle zone B2.
 
SCHEDA GENERALE SULLE ZONE B2 (1)
Superficie fondiaria interessata (azzonamento B2 in variante) 10.500.000 metri quadri
In rapporto al territorio comunale 5,75%
In rapporto al territorio urbanizzato 7,64%
Quota in zona A (centro storico) 17%
Di cui subito realizzabile 9,5% del totale
Standard totale generato 1.315.014 metri quadri
Nuove edificazioni destinate mediamente a residenza per il 75% e funzioni compatibili per il restante 25%
Per una previsione di oltre 23.000 possibili nuovi abitanti
Realizzabili per completamento tessuto edilizio (senza ricostruzioni) 2.389.600 metri cubi
Slp (superficie calpestabile) 796.533 metri quadri
Cifra di affari (valore investimento) 3 miliardi di euro*
Occupazione diretta 33.000 occupati*
Occupazione indotto 18.000 occupati*
Ingresso oneri senza monetizzazioni standard 60 milioni di euro
Volume massimo teorico edificabile (con ricostruzioni) 4.532.700 metri cubi
Slp (superficie calpestabile) 1.510.900 metri quadri
Cifra di affari (valore investimento) 6 miliardi di euro*
Occupazione diretta 66.000 occupati*
Occupazione indotto 35.000 occupati*
Ingresso oneri senza monetizzazioni standard 120 milioni di euro

(1) Fonte Comune di Milano
* dati forniti ANCE (Associazione nazionale costruttori edili)
Leggi anche...
Pubblicazioni

La XV edizione della Guida celebra anche i 20 dell’omonima Associazione

OPPORTUNITA'

On line un bando aperto sino al 25 ottobre: spazi in affitto al 70% del canone di mercato.

STRATEGIA

Il portale VisitBergamo cresce ancora. A maggio il lancio del portale in lingua russa.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2023 - P.Iva 12790690155