SEZIONE: AMBIENTE, ENERGIA

Raccolta e smaltimento dei RAEE

9 Marzo 2008
 
A partire dal 22 Dicembre 2007 i Comuni e gli Enti gestori delegati possono iscriversi al Portale del Centro di Coordinamento RAEE per usufruire dei servizi di raccolta e smaltimento dei RAEE, i Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. A inizio 2008 tutti i Comuni d’Italia hanno ricevuto una lettera in cui sono state fornite la UserID e la Password necessarie per accedere all’area loro riservata e poter così effettuare la registrazione dei singoli Punti di Raccolta. Una volta registrati, ai Comuni verrà richiesto di fornire le caratteristiche strutturali di ciascun Punto di Raccolta di loro competenza. Il Comune è infatti tenuto a fornire per ogni piazzola ecologica informazioni quali: • la superficie dell’are dedicata ai RAEE; • i mezzi di movimentazione a disposizione; • l’accessibilità da parte di automezzi per il ritiro dei RAEE; • la tipologia di raggruppamenti RAEE gestiti nel punto di raccolta, indicando per ciascuno il numero di scarrabili, pallet o contenitori disponibili; • gli orari di apertura e chiusura; • l’anagrafica del gestore del Punti di Raccolta (PdR). Ogni Comune avrà la possibilità di iscrivere uno o più PdR, ricevendo al termine del processo di registrazione un codice PIN, univoco per PdR dichiarato, che permetterà di usufruire dei servizi messi a disposizione dal Centro di Coordinamento. E’ anche prevista la possibilità, per i Comuni che non dispongono di un collegamento internet, di registrarsi e iscrivere i Punti di Raccolta anche telefonicamente contattando il numero verde 800.903.146 messo a disposizione dal Centro di Coordinamento RAEE. La registrazione formale, che si conclude con l’invio della documentazione cartacea al Centro di Coordinamento RAEE, dà inizio a un periodo di 30 giorni al termine del quale il comune può richiedere il servizio di ritiro ai sistemi collettivi che verranno assegnati dal Centro di Coordinamento. I servizi di ritiro sono effettuati su chiamata, tramite l’invio di una richiesta al Contact Center centralizzato del Centro di Coordinamento (nº verde 800.903.146). Sarà inoltre possibile concordare altre modalità di ritiro tra il sistema collettivo e il Punto di Raccolta, fornendo di volta in volta il codice PIN (Personal Identification Number) di ciascun punto di raccolta ricevuto in fase di iscrizione. Per agevolare gli Enti locali nell’iscrizione dei PdR presenti sul territorio sono inoltre a disposizione un Help Desk telefonico (al nº verde 800.903.146) e un Q&A (sul sito del Centro di Coordinamento) con risposte precise e sintetiche alle domande più frequenti sollevate dagli interlocutori municipali.
Leggi anche...
da ANCI LOMBARDIA
GARE ATEM

Il iibro è frutto di 4 anni di lavoro con i Comuni e offre indicazioni operative sulle procedure.

Previsto un miglioramento qualitativo e quantitativo dell'offerta, insieme all'obbligo per ogni nuova pompa di prevedere anche l'erogazione di questo carburante.

UrbanLab 2020

Torna a UrbanLab 2020 il tema dei 17 Goals fissati dall’Agenda dell’Onu

Edison

Costruiamo insieme un futuro di energia sostenibile

EDISON vuole essere interlocutore e partner delle realtà locali e dei loro stakeholder, per trovare risposte e soluzioni concrete ai bisogni che esprimono.

IDEA PLAST

Giochi e arredi green: diamo una seconda vita alla plastica

Realizziamo il sogno di prevenire la formazione di rifiuti e dare una “seconda” incredibile vita alla plastica trasformandola in giochi e arredi.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155