SEZIONE: SICUREZZA E LEGALITA' - WELFARE E POLITICHE GIOVANILI
INTEGRAZIONE

A Cremona un progetto di filiera solidale a Km 0

9 Novembre 2016
 

Migranti e detenuti al lavoro insieme, per dare un senso a quella richiesta di integrazione e di "restituzione" che da più parti - da ultimo, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori a Montecitorio il 7 novembre - avanzano gli amministratori comunali.
Succede a Cremona, dove in un'azienda agricola alle porte della città migranti e disabili psichici coltivano ortaggi biologici che vengono, quindi, trasformati in conserve e salse dai detenuti-chef della casa circondariale cittadina di Cà del Ferro.

 

La presentazione domenica 13 novembre a BonTà
Il progetto di filiera sociale a 'km 0" verrà presentato domenica 13 novembre a CremonaFiere nell'ambito della 13esima edizione del Salone il Bontà. I migranti provengono dalla Cooperativa Nazareth di Persico Dosimo (Cr), dove sono coinvolti nel progetto "Rigenera" e sono "fornitori" del progetto di formazione e riabilitazione sociale del laboratorio di trasformazione agroalimentare ricavato nella casa circondariale di Cremona. I detenuti, in una sequenza di corsi della durata di 120 ore, ottengono attestati su HACCP, antincendio, primo soccorso e sicurezza sul lavoro e, quindi, affrontano esercitazioni pratiche per apprendere come cucinare sotto la guida di uno chef professionista.

(VV)

 

Leggi anche...
Iniziative

Online il numero di dicembre

Integrazione

Al via la rassegna “Il mondo in tasca” organizzata dall’Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo

CORONAVIRUS

Indicazioni per affrontare la graduale ripresa in sicurezza delle attività produttive e a garantire adeguati livelli di tutela della salute per tutti.

Progetti & Soluzioni

Informatizzare la scuola e i Servizi a Domanda Individuale

L'esigenza da parte dei Comuni è quella di una proposta informatizzata per la scuola e i Servizi a Domanda Individuale che sia rigorosa e in sintonia con la normativa UE per l'Agenda Digitale.

IDEA PLAST

Giochi e arredi green: diamo una seconda vita alla plastica

Realizziamo il sogno di prevenire la formazione di rifiuti e dare una “seconda” incredibile vita alla plastica trasformandola in giochi e arredi.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155