SEZIONE: AMBIENTE, ENERGIA

Come ottimizzare l'investimento nel fotovoltaico

21 Novembre 2008
 

Come rendere economicamente fruttuoso l’investimento in un impianto fv? A quali forme di finanziamento pubblico o privato può far ricorso un imprenditore? E ancora: come assicurarsi la tariffa incentivante prevista dal Conto Energia? A queste e ad altre domande risponderà Aper con una giornata di approfondimento interamente dedicata agli aspetti economico-finanziari connessi alla produzione di energia elettrica da fonte fotovoltaica. Il corso è in programma per giovedì 11 dicembre 2008 a Milano presso la sala Chagall del Palazzo delle Stelline di corso Magenta 61.
Della durata di un giorno, il corso non affronterà la tematica del fotovoltaico da un punto di vista generale, bensì andrà ad analizzare e approfondire i meccanismi di incentivazione, gli aspetti autorizzativi e finanziari. Non un corso quindi di introduzione alla materia, ma un momento di formazione per capire come rendere economicamente redditizio l’investimento in un impianto fotovoltaico. In quest’ottica saranno affrontate le tematiche relative alle autorizzazioni, il cui rilascio tardivo per esempio significa spesso per il produttore una perdita economica non indifferente. Allo stesso modo, si affronterà il tema dell’accesso alla tariffa incentivante, passando in rassegna gli errori da non fare, e della vendita dell’energia prodotta. Il pomeriggio sarà poi dedicato alle forme di finanziamento pubblico e privato e agli aspetti assicurativi. Non mancheranno infine i confronti “pratici” con alcune case histories.
Il corso è a numero chiuso, per un totale di 50 posti a disposizione. La quota di iscrizione è di euro 360 (iva inclusa). Sostengono l’iniziativa Renergies Italia e Akuo Energy in collaborazione con LCA Studio Legale Lega Colucci e Associati.

Leggi anche...
OPPORTUNITA'

Obiettivo del finanziamento è realizzare diagnosi energetiche o adottare ISO 50001.

RICERCHE

La Fondazione per la Sostenibilità Digitale presenta i dati sulla relazione tra digitale e sostenibilità ambientale.

Al bando proposto da Fondazione Cariplo possono concorrere in qualità di partner solo gli enti che abbiano approvato il PAES in consiglio comunale e le Province che abbiano assunto il ruolo di Coordinatori del Patto dei Sindaci

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155