SEZIONE: AMBIENTE, ENERGIA
Eventi

Un Festival per l’Agenda 2030

22 Settembre 2020
 

Parte oggi, con oltre 300 eventi in programma, e si conclude l’8 ottobre il Festival dello sviluppo sostenibile, la più grande manifestazione italiana sulla sostenibilità, organizzata dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), il cui obiettivo è quello di diffondere la cultura della sostenibilità e promuovere l’attuazione dell’Agenda 2030, sottoscritta da tutti i Paesi delle Nazioni Unite il 25 settembre del 2015, così da raggiungere i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile.

 


Nel rispetto delle misure adottate dal Governo per fronteggiare l’emergenza sanitaria, quest'anno il Festival si presenta fortemente rinnovato nel formato e nei contenuti. La manifestazione si svolge nell’arco di 17 giorni, quanti gli obiettivi dell’Agenda, e coinvolge imprese, istituzioni pubbliche, media, associazioni giovanili, cittadine e cittadini in eventi tradizionali in presenza e online, in tutta Italia e nel mondo per favorire il confronto tra persone, organizzazioni e istituzioni, condividere le migliori pratiche e capire come rispondere alla sfida che la pandemia rappresenta per tutto il mondo.


 

L’invito che promuove il Festival quest’anno è “Sostenibilità. È ora di agire”: slogan che, oltre alla necessità di superare gli annunci e passare all’azione con politiche concrete e immediate, sottolinea la responsabilità di tutti, a tutte le età a ogni livello, per realizzare un’Italia sostenibile.
 

 

Gli eventi principali del Festival affronteranno temi di grande rilevanza, anche in vista della predisposizione del “Piano per la ripresa e resilienza” previsto dall’iniziativa dell’Unione europea Next Generation EU: dall’innovazione nel mondo delle imprese alla realizzazione delle infrastrutture per il Green New Deal; dalle priorità delle politiche pubbliche per stimolare la ripresa economica e occupazionale al contrasto alla violenza, anche economica, sulle donne; dal ruolo dei territori per migliorare il benessere delle persone alla lotta contro le disuguaglianze; dalla nuova visione della sanità di prossimità alle opportunità legate al passaggio all’economia circolare; dalla giusta transizione del sistema energetico all’investimento sul capitale umano e la formazione di qualità, a tutte le età.
 


Un impegno globale come si può ben vedere, in cui le Amministrazioni locali possono giocare un ruolo importante. Non a caso, nel corso del Festival, è previsto il premio “PA sostenibile e resiliente – I migliori progetti che guardano al futuro per trasformare le crisi in opportunità”, promosso da Forum PA in collaborazione con ASviS.

E fra gli eventi organizzati all’interno del Festival dal Segretariato dell’Alleanza va evidenziato quello del 1° ottobre: “I territori come motore dello sviluppo sostenibile”. L’evento si svolgerà in concomitanza con la presentazione da parte del Governo del “Piano nazionale di rilancio e resilienza” su cui ottenere i finanziamenti dell’Unione europea. Per questo verranno affrontati i temi cruciali per lo sviluppo dei territori e il superamento dei divari che caratterizzano il nostro Paese, dalla digitalizzazione all’economia green, dalla transizione energetica alla lotta contro le disuguaglianze, guardando al ruolo delle Regioni, delle Province e e dei Comuni come motori dello sviluppo sostenibile.


Tutte le informazioni e le modalità di iscrizione sul sito del Festival.

(SM)

Leggi anche...

A Expo 2015 un convegno discute su come mettere in rete risorse ed esperienze per cercare risposte alle sfide del servizio idrico nelle città di domani.

Stop all’abbattimento indiscriminato di alberi di pregio con il decreto ministeriale che dispone l’ ”Istituzione dell’elenco degli alberi monumentali d’Italia e principi e criteri direttivi per il loro censimento”. Un passaggio fondamentale previsto dalla legge 10 del 2013.

NORMATIVE

E intanto Sondrio lancia una call per gestire campi privati e pubblici, a disposizione in modo volontario.

IDEA PLAST

Giochi e arredi green: diamo una seconda vita alla plastica

Realizziamo il sogno di prevenire la formazione di rifiuti e dare una “seconda” incredibile vita alla plastica trasformandola in giochi e arredi.

Iterchimica

Strada duratura,
sicura ed ecologica.
Dalla progettazione al cantiere.

Iterchimica è un’azienda italiana che da oltre 50 anni mette a punto prodotti hi-tech ed ecosostenibili per la realizzazione di pavimentazioni stradali con prestazioni ottimali e durevoli.

Grazie alla sua esperienza è diventata un’eccellenza del settore, fornendo i suoi prodotti a più di 90 paesi in tutto il mondo.

STRATEC RT

Innovazione e sicurezza sulle strade del futuro

STRATEC RT rappresenta la rivoluzione nella tecnologia per la sicurezza delle barriere stradali, con sistemi brevettati ad alta protezione.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2020 - P.Iva 12790690155