SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE - WELFARE E POLITICHE GIOVANILI
INCLUSIVITA'

SoDe: a Milano il delivery diventa social

16 Marzo 2021
 

Sull'edizione on line del magazine Gambero Rosso si parla di SoDe, una idea di social delivery sviluppata dall’associazione di promozione sociale Rob de Matt che vuole fare scuola nel campo della implementazione di modelli solidali e sostenibili, in particolare in un settore, quello del delivery, in cui questi temi sono di grandissima attualità. E allo stesso tempo si propone di fare consegne in città in modo etico, creando posti di lavoro dignitosi, educando al consumo consapevole, supportando botteghe locali, negozianti e artigiani di quartiere.


L'esplosione del delivery come spunto
«Siamo partiti da questo: negli ultimi mesi abbiamo usato il delivery più spesso, ma non sempre a cuor leggero, consapevoli delle condizioni di lavoro delle grandi piattaforme e del loro impatto sulle persone e le città. Ci siamo abituati a pagare costi di consegna molto bassi o pari a zero, dimenticandoci così che, se non la paga il cliente, qualcuno quella consegna la deve comunque pagare: contratti senza tutele e senza assicurazioni adeguate per i rider sono la conseguenza di questo “costo invisibile”», spiegano i fondatori Francesco, Lucia, Silvia, Elia, Naima e Teresa, amici e professionisti di Rob de Matt, associazione di promozione sociale e bistrot dall'animo inclusivo.
Da qui la voglia di cambiare le cose e la decisione di lanciare una campagna di crowdfunding per condividere con altri questa impresa. So.De spiccherà il volo solo se saremo tanti e tante insieme.


Come funziona So.De
Sviluppata da Meraki - desideri culturali, associazione che si occupa di partecipazione culturale, So.De è una piattaforma online dove è possibile ordinare a domicilio una cena, un libro, una pianta o un prodotto locale. E sulla stessa piattaforma è possibile acquistare i prodotti di botteghe di quartiere, librerie indipendenti, ristoranti, piccoli artigiani. L’acquisto fatto contribuisce a garantire ai rider della piattaforma un contratto equo, una formazione adeguata e tutto l’equipaggiamento che serve per svolgere il servizio e la piattaforma racconta, in modo trasparente, come si calcola il costo effettivo di consegna. Il primo obiettivo del crowfunding, di 25.000 euro, è stato raggiunto ed entro il 28 marzo è possibile dare un ulteriore contributo in questi termini: con 28.000 euro si potrà costruire un pacchetto di formazioni dedicate ai rider ancora più ricco e diversificato rispetto a quanto già previsto; al superamento dei 28.000 euro verrà costituito un fondo per il supporto legale e burocratico ai nostri rider e per rafforzare la copertura assicurativa e sanitaria.

Rob de Matt lavora da anni a Milano e si distingue per l’energia profusa nella promozione dell’inclusione sociale e lavorativa di persone svantaggiate. E' un luogo di aggregazione sociale, bistrot (con orto e giardino), spazio formativo e culturale, che dal 2017 dà lavoro a persone con disagio psichico, immigrati, ex detenuti, rifugiati politici. (VV)

Leggi anche...
Sisma

Anci Lombardia e Amministratori locali in visita al centro laziale

da ANCI LOMBARDIA
EMERGENZA SISMA

Redaelli: "ad Accumoli si stanno organizzando squadre di Polizia locale" - Online la gallery

NIDI GRATIS

Dal 20 settembre le domante - Info online

Progetti & Soluzioni

Informatizzare la scuola e i Servizi a Domanda Individuale

L'esigenza da parte dei Comuni è quella di una proposta informatizzata per la scuola e i Servizi a Domanda Individuale che sia rigorosa e in sintonia con la normativa UE per l'Agenda Digitale.

RisorseComuni

Opportunita' di incontro e formazione gratuita.
Tutto l'anno!

L'esigenza di formazione e di incontro fra gli operatori della Pubblica Ammnistrazione locale trova ancora in RisorseComuni una risposta ricca e aperta alle esigenze locali le cui problematiche saranno affrontate con continuità, in modo mirato e con una grande attenzione all'attualità. Promosso da ANCI Lombardia, Organizzato da Ancitel Lombardia.

TMC PUBBLICITA'

Restauro beni culturali: sponsorizzazione a costo zero per i Comuni

Stimolare i Comuni ad incrementare i rapporti con le concessionarie di pubblicità per procedere al restauro dei beni culturali di proprietà pubblica mediante contratti di sponsorizzazione a costo zero per i Comuni stessi.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2021 - P.Iva 12790690155