SEZIONE: LAVORI PUBBLICI ED EDILIZIA
BILANCIO PARTECIPATIVO

Milano premia le buone idee dei cittadini

19 Aprile 2018
 

Verde, mobilità sostenibile e servizi: queste le scelte dei cittadini che hanno votato i 47 progetti finalisti del Bilancio Partecipativo del Comune di Milano, presentate il 18 aprile a Palazzo Marino. Un’edizione, quella 2017/2018 dai numeri importanti: 4,5 milioni di euro a disposizione dei cittadini - 500mila per ogni Municipio - 300 proposte caricate sul sito nella prima fase, quasi 29mila partecipanti, un’importante campagna social e di comunicazione per coinvolgere il maggior numero di cittadini, 100 eventi organizzati in tutte le zone della città per accogliere e raccontare i progetti, ascoltare i cittadini, informare e assistere nelle procedure di voto online e offline e co-progettare insieme ai tecnici del Comune di Milano le proposte arrivate alla fase finale.
Il risultato della fase di voto appena conclusa sono circa 18mila votanti (di cui quasi mille in modalità cartacea) che dal 15 marzo al 15 aprile si sono collegati al sito, esprimendo fino a tre preferenze e decretando così i nove progetti che saranno subito realizzati. Altri tre progetti potranno invece essere ridefiniti per progettare alcuni interventi con il budget residuo.

 

I nove progetti vincitori
Il 18 aprile l’assessore Lorenzo Lipparini (Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open Data) ha annunciato ufficialmente i progetti che hanno raccolto il maggior numero di preferenze: “Complimenti ai nove progetti che si sono classificati primi per preferenze raccolte, uno per ogni Municipio. Oggi però vorrei celebrare la straordinaria partecipazione della città. Sono stati mesi di lavoro comune, ascolto e confronto in un mutuo scambio tra cittadini e Amministrazione comunale, seduti allo stesso tavolo per immaginare insieme la città. Abbiamo ascoltato idee di grande qualità, i proponenti hanno risposto con entusiasmo e tutti i finalisti hanno condotto una vera e propria campagna elettorale per conquistare i voti dei cittadini e dei city user".

 

Cosa succede ora?
Con la chiusura del voto si apre ora una nuova fase, che porterà alla realizzazione dei progetti: ci saranno incontri di approfondimento per sviluppare i progetti esecutivi, sul sito sarà possibile seguire lo stato di avanzamento dei lavori. Ecco i progetti premiati:
 

Municipio 1 - “Servizi pubblici”: l’idea è quella di dotare alcuni dei luoghi più frequentati del centro storico di servizi igienici autopulenti con chiusura automatica e resistenti al vandalismo.

Municipio 2 - “Via Padova, appunti di rigenerazione urbana”: il progetto si propone di riqualificare il tratto di via Padova tra via Pontano e via Anacreonte, per rendere la zona più accogliente e sicura, favorendo la mobilità sostenibile.

Municipio 3 - “Agorà Gobetti”:  proposta di riqualificazione di piazza Gobetti per renderla più bella, accogliente e fruibile dai cittadini nell’ottica di estendere, in futuro, la riqualificazione a tutta la zona circostante.

Municipio 4 - “I Love Martinengo”: un progetto per valorizzare i giardini scolastici delle diverse scuole di via Martinengo, vaste aree esterne attualmente poco sfruttate.

Municipio 5 - “Gratosoglio Area Verde”: proposta di riqualificazione delle aree verdi abbandonate del quartiere Gratosoglio, attraverso la creazione di un percorso verde ciclopedonale connesso al territorio di Rozzano e a piazza Abbiategrasso.

Municipio 6 - “Fate Largo – Verde in Largo Balestra”: riqualificare largo Balestra con il coinvolgimento attivo degli abitanti della zona, rendendolo un luogo accogliente, sicuro e fruibile da tutti. Gli strumenti di rinnovamento sono aree verdi, aree per il gioco, la musica, lo sport.

Municipio 7 - “Connessione verde tra Parco delle Cave e Parco dei Fontanili”:  creare un percorso verde che connetta il Parco delle Cave e il Parco dei Fontanili, permettendo di percorrere ed attraversare in sicurezza tutti i parchi dell’ovest di Milano.

Municipio 8 - “Ciclopedonale Isola – Monumentale”: collegamento tra il percorso ciclabile del Cimitero Monumentale con la stazione M5 Cenisio e l’incrocio via Farini-via Valtellina, per rendere più agevole il raggiungimento del quartiere Garibaldi-Isola.

Municipio 9 - “Corridoio ecologico al Parco Nord”: creazione di un “arco verde” attraverso la sistemazione delle aree abbandonate dei quartieri Bruzzano, Comasina, Affori e Bovisasca e tramite la creazione di un grande spazio naturalistico all’interno del tessuto urbano.

Leggi anche...
UrbanLab2018

Dagli alloggi alle aree dismesse, la rigenerazione richiede un cambio di passo anche agli enti locali

UrbanLab2018

Da un bene confiscato alla criminalità al bando periferie, tutto ruota intorno ai cittadini

UrbanLab2018

Obiettivo della rigenerazione urbana del Comune è innescare buone pratiche anche nel privato

TMC PUBBLICITA'

Restauro beni culturali: sponsorizzazione a costo zero per i Comuni

Stimolare i Comuni ad incrementare i rapporti con le concessionarie di pubblicità per procedere al restauro dei beni culturali di proprietà pubblica mediante contratti di sponsorizzazione a costo zero per i Comuni stessi.

MM

Costruttori di citta'

Oggi MM è una delle più grandi e diversificate società d’ingegneria in Italia, con una crescente presenza internazionale, per fornire soluzioni su misura nella progettazione e riqualificazione degli ecosistemi urbani.

GEA GUERRIERI SRL

Costruzioni a secco, bioedilizia tecnica e qualita' al servizio dell'ambiente

GEA GUERRIERI SRL è un’azienda con un’alta vocazione artigianale, attiva da tanti anni nel campo delle costruzioni a secco, in collaborazione con i principali designer. Realizziamo controsoffitti, pareti, contropareti interne, compartimentazioni REI, isolamenti termici-acustici, pavimenti sopraelevati e rivestimenti esterni.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2018 - P.Iva 12790690155