SEZIONE: AMBIENTE, ENERGIA
Ambiente

Estate: lungo la Paullese cala l'abbandono di rifiuti

10 Agosto 2017
 

L'arrivo dell'estate si fa sentire sul quantitativo di rifiuti prodotto nelle città e sui consumi energetici.

Questa mattina il Corriere della Sera riportava il caso di Milano, dove nelle ultime settimane è calata la massa di rifiuti raccolti dall'Amsa e, contemporaneamente, è aumentata la richiesta di energia da parte dei cittadini, evidentemente impegnati a combattere con l'aria condizionata il caldo scatenato dalla perturbazione Lucifero.
Ma questa situazione - che, molto probabilmente, tornerà alla normalità dopo la metà di settembre - non caratterizza solo le grandi metropoli, bensì anche i centri minori e la campagna.

Nelle aree rurali, infatti, si assiste spesso all'abbandono dei rifiuti ai bordi delle strade, come segnalano dal cremasco i Comuni di Bagnolo Cremasco, Crema, Dovera, Monte Cremasco, Pandino, Spino d’Adda e Vaiano Cremasco, che si impegnano a gestire il servizio di pulizia straordinaria della Statale 415 - Paullese, per sgomberarla dagli accatastamenti di materiale improprio.
Il dato curioso, registrato lungo la 415 al termine della pulizia prevista per il mese di agosto, è la decisa riduzione di rifiuti abbandonati: la raccolta ha infatti fruttato "solo" 80 kg, la quantità più bassa registrata dal dicembre 2016, quando è iniziato il servizio.
Nei mesi scorsi infatti le quantità raccolte erano di tutt'altra massa: luglio 480kg, giugno 540kg, maggio 120kg, aprile 440kg, marzo 1.480kg, febbraio 800kg, gennaio 1.500kg, dicembre 12.000kg.

L'estate non è quindi solo il riposo dal lavoro, ma anche dalla produzione di immondizia. (LS)

Leggi anche...
Ambiente

In città la raccolta differenziata ha superato la soglia dell’80%

Ambiente

Le amministrazioni riceveranno la bandiera di "Comune ciclabile"

Ambiente

Nel Pavese un parco dove osservare e tutelare i lepidotteri

Rockfon Italia

Confort acustico: migliora la vita di chi parla e di chi ascolta

Ottenere un ambiente confortevole con un livello di rumorosità contenuto, avere la necessità di progettare ambienti in cui il suono venga trasmesso in modo limpido, ottenendo il massimo confort acustico.

ABB

Stazioni di ricarica per auto elettriche

Nel 2013 l'Estonia è diventato il primo paese al mondo ad adottare una rete di ricarica a livello nazionale usando una tecnologia fornita da ABB. Le stazioni di ricarica sono state installate in aree urbane con più di 5.000 abitanti.

Aqvagold

Acqua alla spina per ridurre l'impatto ambientale

Ridurre l'impatto ambientale legato all'utilizzo delle bottiglie di plastica, diminuire i costi della raccolta porta a porta, ridurre l'inquinamento legato ai trasporti, alla produzione, al mancato riciclo della plastica ed incentivare l'utilizzo dell'acqua della rete idrica comunale.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2017 - P.Iva 12790690155