SEZIONE: LAVORI PUBBLICI ED EDILIZIA - AMBIENTE, ENERGIA
BUONE PRATICHE

Comuni 100% rinnovabili: due sono in Lombardia

12 Giugno 2017
 

Secondo il rapporto Comuni rinnovabili 2017 di Legambiente tra i quaranti comuni che in Italia sono in grado di soddisfare al cento per cento il fabbisogno energetico della propria comunità con fonti rinnovabili ci sono anche due realtà lombarde. Si tratta di Sedrina in provincia di Bergamo e Tirano in provincia di Sondrio: la cittadina bergamasca, con 2.500 abitanti, produce energia elettrica utilizzando biomasse, il solare fotovoltaico e il solare termico. Il Comune della Valtellina, che conta 9mila abitanti, crea un mix tra energia prodotta da biomasse, dall’idroelettrico e dal solare fotovoltaico e solare termico.

Il rapporto di Legambiente evidenzia una crescita esponenziale, nei territori, delle fonti alternative a carbone, petrolio e gas naturale e i 40 “Comuni 100% Rinnovabili”, tutti nel nord Italia, rappresentano il miglior esempio di innovazione energetica e ambientale. I comuni del solare sono passati a 7.978, mentre sono 6.819 quelli che hanno almeno un impianto solare termico. Tra i comuni, il miglior risultato in termina di potenza installata su tetti e in relazione al numero di abitanti, arriva dal comune di Macra (CN), con una media di 165 MW/1.000 abitanti.


In crescita anche i comuni dell’eolico che arrivano a quota a 904, di questi 293 si possono considerare autonomi dal punto di vista elettrico grazie all’eolico. La potenza installata è in crescita, pari a 9.257 MW, con 282 MW in più rispetto al 2015. Questi impianti, secondo i dati di Terna, hanno permesso di produrre 17,5 TWh di energia, pari al fabbisogno elettrico di oltre 6,5 milioni di famiglie.
I Comuni del mini idroelettrico sono 1.489. Crescono anche i municipi delle bioenergie che arrivano a quota 4.114 per una potenza installata complessiva di 5.490 MW elettrici, 1.534 MW termici e 415 kW frigoriferi. Sono 590 i Comuni della geotermia per una potenza totale di 993 MW elettrici, 228,5 MW termici e 5,4 MW frigoriferi. 

 

Un nuovo modo, più consapevole, di essere cittadini
Continua a crescere in Italia un nuovo modo di essere cittadini prosumer (produttori-consumatori di energia) e dalla diffusione delle comunità dell’energia. In dieci anni in Italia gli impianti da fonti rinnovabili sono passati da qualche centinaio a oltre un milione tra elettrici e termici. Crescono i comuni rinnovabili, passando da 356 (2005) a 7.978 (2016), oggi quindi in tutti i municipi italiani è installato almeno un impianto. Su 7.978 comuni 3021 producono più energia elettrica di quanta ne consumano le famiglie residenti, grazie a una o più fonti rinnovabili. Salgono invece a 40 i Comuni 100% rinnovabili, dove le energie pulite soddisfano tutti i consumi elettrici e termici riducendo le bollette di cittadini e imprese. Negli ultimi due anni sono stati realizzati 180mila impianti solari fotovoltaici, pari al 25% di tutti quelli installati in Italia - per un totale di 1.310 MW installati. 
 

Il rapporto in versione integrale è disponibile in allegato.

(VV)

Leggi anche...
EVENTO

Dal 19 al 24 giugno un ricco programma di eventi e presentazioni, per appassionati e non.

Infrastrutture

Lo stabilisce una sentenza della Cassazione che si rifà a una legge del 1865

INNOVAZIONE

Il Ministero dell'Ambiente e Regione Lombardia migliorano la sostenibilità delle comunità locali.

Aqvagold

Acqua alla spina per ridurre l'impatto ambientale

Ridurre l'impatto ambientale legato all'utilizzo delle bottiglie di plastica, diminuire i costi della raccolta porta a porta, ridurre l'inquinamento legato ai trasporti, alla produzione, al mancato riciclo della plastica ed incentivare l'utilizzo dell'acqua della rete idrica comunale.

Hoval

Entra nel mondo delle soluzioni e dei servizi Hoval

Soluzioni tecnologicamente avanzate per il riscaldamento e il benessere in ambiente

ABB

Stazioni di ricarica per auto elettriche

Nel 2013 l'Estonia è diventato il primo paese al mondo ad adottare una rete di ricarica a livello nazionale usando una tecnologia fornita da ABB. Le stazioni di ricarica sono state installate in aree urbane con più di 5.000 abitanti.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2017 - P.Iva 12790690155