SEZIONE: TECNOLOGIA E INNOVAZIONE
Informazione promozionale
Automotive

Il futuro dell’auto sarà ibrido ed elettrico

30 Marzo 2017
 

Per raggiungere gli obiettivi europei di riduzione delle emissioni I costruttori punteranno sempre di più su ibrido e elettrico.  Questo è quello che è emerso dall’analisi condotta, a livello europeo, dalla società globale di consulenza aziendale AlixPartners dal titolo “Emissioni: sempre più vicina l’Era dell’ibrido e dell’elettrico”, i cui risultati sono stati illustrati FORUMAutoMotive di Lunedì 27 marzo 2017.
Benché rendere più efficienti i propulsori attuali sia la soluzione più conveniente, questa non consente ai costruttori di raggiungere i target attesi in termini di emissioni di COper il 2030, limiti che potranno essere rispettati solo se una quota significativa di veicoli ibridi ed elettrici sostituirà le vetture con i propulsori attuali.
Secondo questo studio nei prossimi 15 anni le auto elettriche domineranno i propulsori convenzionali. A partire dal 2020 si ridurrà il divario tra le vetture ibride e quelle con alimentazioni “tradizionali” e le auto elettriche di piccole dimensioni diventeranno sempre più convenienti. Con l’inizio del nuovo decennio i veicoli ibridi conquisteranno un’ampia quota di mercato, soprattutto se il loro costo totale (comprensivo delle spese di gestione e carburante) si avvicinerà a quello del diesel.
Entro il 2030 i veicoli diesel rappresenteranno solo una quota residuale del 9%, e il mercato automotive si sposterà verso le soluzioni elettriche che raggiungeranno il 20% del totale immatricolazioni, anche in virtù della riduzione dei costi delle batterie. 
Tuttavia fin d’ora lo sviluppo dell’infrastruttura di ricarica, che oggi è in netto ritardo per supportare questo processo di evoluzione, rappresenta un problema e richiede ingenti investimenti per essere adeguata.

Leggi anche...
PA 2.0

Velocizzerà le procedure di richiesta di certificati e faciliterà il dialogo tra enti diversi.

GDPR

Anci Lombardia presenta un progetto per aiutare i Comuni

TOOLS

L'app per cellulare comprenderà servizi per gli utenti per facilitare l'espletamento di pratiche.

Telepass

Guidare le persone nel mondo che cambia

Telepass S.p.A., società del gruppo Atlantia, è specializzata nell’emissione, commercializzazione e gestione dei sistemi di pagamento elettronico Telepass e Viacard. 

Negli ultimi anni la società ha ampliato il suo raggio di azione: al pagamento del pedaggio si aggiungono nuovi servizi, sia in ambito urbano che extraurbano, e nuovi mercati che fanno di Telepass il brand leader della mobilità. Con Telepass infatti è possibile pagare, oltre al pedaggio: la sosta nei parcheggi in struttura e sulle strisce blu, l’accesso all’Area C di Milano e il traghettamento sullo Stretto di Messina

In Europa, Telepass, offre per i mezzi pesanti il pagamento del pedaggio su 6 Paesi oltre l’Italia (Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Polonia e Austria) collocandosi come leader nel settore del tolling del mondo dell’autotrasporto.

I numeri di Telepass sono quelli di una grande e solida realtà capace di garantire fiducia ai suoi partner commerciali e ai suoi clienti.

Progetti & Soluzioni

Informatizzare la scuola e i Servizi a Domanda Individuale

L'esigenza da parte dei Comuni è quella di una proposta informatizzata per la scuola e i Servizi a Domanda Individuale che sia rigorosa e in sintonia con la normativa UE per l'Agenda Digitale.

Bosch Energy and Building Solutions Italy S.r.l.

Bosch: nuova energia ai tuoi progetti

Bosch Energy and Building Solutions Italy è la Energy Service Company (ESCo) del Gruppo Bosch. Offre soluzioni energetiche integrate studiate per le specifiche esigenze: progettazione, realizzazione, gestione e finanziamento di impianti tecnologici. Un partner unico a cui affidarsi per risultati efficienti, reali e misurabili.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2018 - P.Iva 12790690155