SEZIONE: TECNOLOGIA E INNOVAZIONE
Informazione promozionale
Automotive

Il futuro dell’auto sarà ibrido ed elettrico

30 Marzo 2017
 

Per raggiungere gli obiettivi europei di riduzione delle emissioni I costruttori punteranno sempre di più su ibrido e elettrico.  Questo è quello che è emerso dall’analisi condotta, a livello europeo, dalla società globale di consulenza aziendale AlixPartners dal titolo “Emissioni: sempre più vicina l’Era dell’ibrido e dell’elettrico”, i cui risultati sono stati illustrati FORUMAutoMotive di Lunedì 27 marzo 2017.
Benché rendere più efficienti i propulsori attuali sia la soluzione più conveniente, questa non consente ai costruttori di raggiungere i target attesi in termini di emissioni di COper il 2030, limiti che potranno essere rispettati solo se una quota significativa di veicoli ibridi ed elettrici sostituirà le vetture con i propulsori attuali.
Secondo questo studio nei prossimi 15 anni le auto elettriche domineranno i propulsori convenzionali. A partire dal 2020 si ridurrà il divario tra le vetture ibride e quelle con alimentazioni “tradizionali” e le auto elettriche di piccole dimensioni diventeranno sempre più convenienti. Con l’inizio del nuovo decennio i veicoli ibridi conquisteranno un’ampia quota di mercato, soprattutto se il loro costo totale (comprensivo delle spese di gestione e carburante) si avvicinerà a quello del diesel.
Entro il 2030 i veicoli diesel rappresenteranno solo una quota residuale del 9%, e il mercato automotive si sposterà verso le soluzioni elettriche che raggiungeranno il 20% del totale immatricolazioni, anche in virtù della riduzione dei costi delle batterie. 
Tuttavia fin d’ora lo sviluppo dell’infrastruttura di ricarica, che oggi è in netto ritardo per supportare questo processo di evoluzione, rappresenta un problema e richiede ingenti investimenti per essere adeguata.

Leggi anche...
GDPR

Come Brescia ha affrontato e portato a compimento l'attuazione del Regolamento UE in materia di privacy

L'esperto

La definizione dei tracciati standard è stata possibile anche grazie alla collaborazione degli Enti Locali

Anpr

A disposizione dei Comuni che subentreranno nel sistema 14 milioni dai fondi europei

Bosch Security Systems S.p.A.

Informare, Sorprendere ed Ispirare. Le nuove soluzioni congressuali Bosch.

Sistemi congressuali completi di apparati microfonici, cablati, wireless o multimediali. Sistemi di votazione parlamentare e gestione dell’agenda del meeting. Integrazione con Magnetofono 2.0, software di verbalizzazione. Integrazione di telecamere HD per collegamento a sistemi di streaming. Traduzione simultanea fino ad oltre 32 lingue. Piattaforma OMNEO di condivisione dei canali audio (512 canali)

Telepass

Guidare le persone nel mondo che cambia

Telepass S.p.A., società del gruppo Atlantia, è specializzata nell’emissione, commercializzazione e gestione dei sistemi di pagamento elettronico Telepass e Viacard. 

Negli ultimi anni la società ha ampliato il suo raggio di azione: al pagamento del pedaggio si aggiungono nuovi servizi, sia in ambito urbano che extraurbano, e nuovi mercati che fanno di Telepass il brand leader della mobilità. Con Telepass infatti è possibile pagare, oltre al pedaggio: la sosta nei parcheggi in struttura e sulle strisce blu, l’accesso all’Area C di Milano e il traghettamento sullo Stretto di Messina

In Europa, Telepass, offre per i mezzi pesanti il pagamento del pedaggio su 6 Paesi oltre l’Italia (Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Polonia e Austria) collocandosi come leader nel settore del tolling del mondo dell’autotrasporto.

I numeri di Telepass sono quelli di una grande e solida realtà capace di garantire fiducia ai suoi partner commerciali e ai suoi clienti.

Progetti & Soluzioni

Informatizzare la scuola e i Servizi a Domanda Individuale

L'esigenza da parte dei Comuni è quella di una proposta informatizzata per la scuola e i Servizi a Domanda Individuale che sia rigorosa e in sintonia con la normativa UE per l'Agenda Digitale.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2018 - P.Iva 12790690155