SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE - SICUREZZA E LEGALITA'
VALLE INTELVI

Valico della Valmara: dai sindaci l'appello al premier Conte

13 Maggio 2020
 

Si rivolgono direttamente al premier Conte i nove sindaci della provincia di Como e in particolare della Valle Intelvi che hanno deciso di raggiungere, con tanto di fascia tricolore, il Valico della Valmara per segnalare le difficoltà ingenerate dalla mancata riapertura - come invece accaduto per altri tre valichi comaschi - per gli oltre 1.200 frontalieri della Valle, costretti ogni giorno a percorrere circa 30 chilometri per raggiungere le frontiere più vicine e recarsi al lavoro in Canton Ticino. "Le chiediamo di riaprire il Valico della Valmara, che la Svizzera si ostina a tenere chiuso", è uno dei punti chiave della lettera indirizzata a Conte, in cui si insiste anche sul fatto che mentre i valichi in provincia di Varese sono già tornati operativi, in particolare quanti risiedono in Valle Intelvi sono fortemente penalizzati.


La necessità di adeguare i protocolli sanitari tra i due Paesi
Nel documento si insisterà anche sulla necessità di attivarsi presso la Confederazione svizzera perchè nei due Paesi venga attuato il medesimo protocollo di salvaguardia e sicurezza. Dall'11 maggio, infatti, in tutta la Svizzera è stata autorizzata la ripresa dell’attività per scuole dell’obbligo, negozi, ristoranti e bar, ma anche palestre, musei e biblioteche, con tutte le precauzioni del caso. Anche i trasporti pubblici sono tornati in gran parte a circolare, ad eccezione dei collegamenti Tilo con l'Italia e, appunto, di alcuni valichi, a causa del permanere delle limitazioni di ingresso in Ticino e in tutta la Svizzera. (VV)

Photo Credits @CorrierediComo

Leggi anche...
Emergenza

La pandemia ha messo in ginocchio molti Comuni e ancor più quelli a vocazione turistica

STUDI

Nel report INAIL l'impatto sul settore sanitario e socio assistenziale (73,2% delle denunce).

STRATEC RT

Innovazione e sicurezza sulle strade del futuro

STRATEC RT rappresenta la rivoluzione nella tecnologia per la sicurezza delle barriere stradali, con sistemi brevettati ad alta protezione.

TMC PUBBLICITA'

Restauro beni culturali: sponsorizzazione a costo zero per i Comuni

Stimolare i Comuni ad incrementare i rapporti con le concessionarie di pubblicità per procedere al restauro dei beni culturali di proprietà pubblica mediante contratti di sponsorizzazione a costo zero per i Comuni stessi.

RisorseComuni

Opportunita' di incontro e formazione gratuita.
Tutto l'anno!

L'esigenza di formazione e di incontro fra gli operatori della Pubblica Ammnistrazione locale trova ancora in RisorseComuni una risposta ricca e aperta alle esigenze locali le cui problematiche saranno affrontate con continuità, in modo mirato e con una grande attenzione all'attualità. Promosso da ANCI Lombardia, Organizzato da Ancitel Lombardia.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2020 - P.Iva 12790690155