SEZIONE: CULTURA, TURISMO E TRADIZIONI LOCALI
SCENARI

Musei statali da record, Lombardia quinta per numero di visitatori

8 Gennaio 2018
 

Italiani e stranieri sempre più innamorati dei musei: nel 2017, in 50 milioni li hanno visitati, per incassi totali che sfiorano i 200 milioni di euro. Si tratta, spiegano i dati dell'Ufficio statistica del Mibact sui risultati dei musei statali nell'anno appena concluso, di un incremento rispetto al 2016 di circa +5 milioni di visitatori e di +20 milioni di euro. La Regione Lombardia è in quinta posizione con 1.850.605 visitatori con un +1,10% rispetto al 2016,  preceduta da Lazio (23.047.225), Campania (8.782.715), Toscana (7.042.018). I tassi di crescita dei visitatori più elevati sono stati registrati in Liguria (+26%), Puglia (+19,5%) e Friuli Venezia Giulia (15,4%).


A Milano è boom per la Pinacoteca di Brera
A scalare la classifica dei musei è la milanese Pinacoteca di Brera, che raggiunge il 17esimo posto (+7 posizioni). Nel dettaglio, per la Pinacoteca di Brera nel 2017 ci sono stati 364.541 visitatori rispetto ai 343.173 del 2016 con un incremento del 6,2%. Il Cenacolo Vinciano perde due posizioni della Top 30 (16esimo posto), ma vede crescere il numero di visitatori (+1,4%) che passano dai 410.693 del 2016 ai 416.337 dello scorso anno. 


Il più visitato è il Colosseo
Anche quest'anno i 5 luoghi della cultura statali più visitati d'Italia sono il Colosseo (oltre 7 milioni di visitatori), Pompei (3,4 milioni di visitatori), gli Uffizi (2,2 milioni di visitatori), la Galleria dell'Accademia di Firenze (1,6 milioni di visitatori) e Castel Sant'Angelo (1,1 milioni di visitatori). (VV)

Leggi anche...
Cultura

Una dei 25 bambini italiani su 776 sopravvissuti ad Auschwitz

ISPIRAZIONI

Nel libro di Benedicte Manier i cittadini propongono soluzioni a fame e inquinamento.

FOOD

Molti di questi provengono dai comuni più piccoli, con meno di 5mila abitanti.

CAMST

CAMST
La ristorazione italiana

Camst, il gruppo di ristorazione italiana si apre al facility

TMC PUBBLICITA'

Restauro beni culturali: sponsorizzazione a costo zero per i Comuni

Stimolare i Comuni ad incrementare i rapporti con le concessionarie di pubblicità per procedere al restauro dei beni culturali di proprietà pubblica mediante contratti di sponsorizzazione a costo zero per i Comuni stessi.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2018 - P.Iva 12790690155