SEZIONE: CULTURA, TURISMO E TRADIZIONI LOCALI
SCENARI

Musei statali da record, Lombardia quinta per numero di visitatori

8 Gennaio 2018
 

Italiani e stranieri sempre più innamorati dei musei: nel 2017, in 50 milioni li hanno visitati, per incassi totali che sfiorano i 200 milioni di euro. Si tratta, spiegano i dati dell'Ufficio statistica del Mibact sui risultati dei musei statali nell'anno appena concluso, di un incremento rispetto al 2016 di circa +5 milioni di visitatori e di +20 milioni di euro. La Regione Lombardia è in quinta posizione con 1.850.605 visitatori con un +1,10% rispetto al 2016,  preceduta da Lazio (23.047.225), Campania (8.782.715), Toscana (7.042.018). I tassi di crescita dei visitatori più elevati sono stati registrati in Liguria (+26%), Puglia (+19,5%) e Friuli Venezia Giulia (15,4%).


A Milano è boom per la Pinacoteca di Brera
A scalare la classifica dei musei è la milanese Pinacoteca di Brera, che raggiunge il 17esimo posto (+7 posizioni). Nel dettaglio, per la Pinacoteca di Brera nel 2017 ci sono stati 364.541 visitatori rispetto ai 343.173 del 2016 con un incremento del 6,2%. Il Cenacolo Vinciano perde due posizioni della Top 30 (16esimo posto), ma vede crescere il numero di visitatori (+1,4%) che passano dai 410.693 del 2016 ai 416.337 dello scorso anno. 


Il più visitato è il Colosseo
Anche quest'anno i 5 luoghi della cultura statali più visitati d'Italia sono il Colosseo (oltre 7 milioni di visitatori), Pompei (3,4 milioni di visitatori), gli Uffizi (2,2 milioni di visitatori), la Galleria dell'Accademia di Firenze (1,6 milioni di visitatori) e Castel Sant'Angelo (1,1 milioni di visitatori). (VV)

Leggi anche...
ISPIRAZIONI

Yvon Chouinard, fondatore di Patagonia, invita a cambiare punto di vista sul generare profitto.

OPPORTUNITA'

Il budget sfiora il milione di euro. Domande da presentare entro il 21 settembre 2018.

OPPORTUNITA'

Nell'edizione 2018, nuove sezioni anche per i bambini. In giuria Maurizio Bonora.

TMC PUBBLICITA'

Restauro beni culturali: sponsorizzazione a costo zero per i Comuni

Stimolare i Comuni ad incrementare i rapporti con le concessionarie di pubblicità per procedere al restauro dei beni culturali di proprietà pubblica mediante contratti di sponsorizzazione a costo zero per i Comuni stessi.

CAMST

CAMST
La ristorazione italiana

Camst, il gruppo di ristorazione italiana si apre al facility

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2018 - P.Iva 12790690155