SEZIONE: AMBIENTE, ENERGIA
FEDERALISMO

Brescia, bando green per l'energia elettrica

25 Agosto 2017
 

Brescia cambia le regole di gestione del bando per la fornitura di energia elettrica degli edifici pubblici: la gara d'appalto biennale, che riguarda il Comune di Brescia, l’ente Provincia, i 25 comuni della comunità montana Valle Sabbia e altri quindici municipi del territorio, introduce infatti importanti elementi green e smart, arrivando a premiare i fornitori di energia verde. Non è tutto: verranno, di fatto, bypassate le centrali d’appalto governative (Consip) e regionali (Arca), in favore di un innovativo sistema territoriale, modulato sulle esigenze degli enti locali, che generano risparmi di centinaia di migliaia di euro.
A spingere per l'introduzione del nuovo sistema è stata la Provincia, appoggiata dal Comune di Brescia e dalla Comunità Montana di Valle Sabbia. 



La gestione del bando e gli elementi da definire
A questo punto, si comincia con l’acquisizione di un apposito servizio di committenza ausiliaria, che costerà 56 mila euro. L’obiettivo è acquistare energia a prezzo ridotto (uno sconto di almeno il 3% rispetto a quanto stanno pagando ora gli enti) con un primo contratto che andrà dal 1 marzo 2018 al febbraio del 2020. La Provincia di Brescia "svolgerà la procedura di gara avvalendosi del sistema di negoziazione telematico Sintel, messo a disposizione dalla Regione Lombardia attraverso Arca Agenzia regionale centrale acquisti", recita la delibera approvata in Loggia il 1 agosto. Il Comune di Brescia avrà la responsabilità "di gestire tutta la fase di ideazione e progettazione della gara, inclusa la raccolta e l’aggregazione dei fabbisogni, nonché l’analisi del mercato, la predisposizione della documentazione di gara, sino all’aggiudicazione definitiva e la stipula del contratto quadro con il fornitore o i fornitori aggiudicatari".
Esiste anche la possibilità che vengano decisi più lotti, a seconda delle esigenze degli enti locali. L’ammontare della gara, che verrà estesa anche ai servizi d’illuminazione pubblica dei comuni che hanno contratti in scadenza, dovrebbe attestarsi su un ammontare di 8 milioni annui. (VV)

Leggi anche...
AMBIENTE

In Regione si produce il numero maggiore in Italia di energia da fonti rinnovabili.

Inquinamento

A Parigi il forum dei primi cittadini della rete C40 che raggruppa le maggiori città del mondo

Energia

Dai criteri ambientali minimi alla progettazione gli ambiti di intervento del decreto ministeriale

Hoval

Entra nel mondo delle soluzioni e dei servizi Hoval

Soluzioni tecnologicamente avanzate per il riscaldamento e il benessere in ambiente

AIEL, Associazione Italiana Energie Agroforestali

AIEL, energia dal bosco al camino

AIEL, associazione delle imprese della filiera legno-energia, da 15 anni promuove la corretta e sostenibile valorizzazione energetica di legna, cippato e pellet

Bosch Energy and Building Solutions Italy S.r.l.

Bosch: nuova energia ai tuoi progetti

Bosch Energy and Building Solutions Italy è la Energy Service Company (ESCo) del Gruppo Bosch. Offre soluzioni energetiche integrate studiate per le specifiche esigenze: progettazione, realizzazione, gestione e finanziamento di impianti tecnologici. Un partner unico a cui affidarsi per risultati efficienti, reali e misurabili.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2017 - P.Iva 12790690155