SEZIONE: WELFARE E POLITICHE GIOVANILI

Huntington: alla Triennale di Milano il design spiega la patologia

26 Giugno 2017
 

Triennale Design Museum, AICH Milano Onlus e Huntington Onlus presentano dal 29 giugno al 30 luglio 2017 la mostra "Secondo nome: Huntington", che conclude una serie di iniziative che per oltre un anno hanno coinvolto familiari, designers, biologi, ricercatori e fablab/makerspace milanesi, tutti chiamati a mettersi in gioco e fare rete per riflettere insieme sulla malattia con uno sguardo distante da tabù, stereotipi e pregiudizi che troppo spesso accompagnano l'Huntington. Una malattia che, come “un secondo nome”, il destino attribuisce alla persona: un’eredità familiare che da quel momento la accompagna, diventando parte integrante della sua identità.
La mostra, perseguendo uno scopo informativo e di sensibilizzazione, contribuisce ad accendere la luce su questa malattia rara per la quale, ancora oggi, non esiste una cura.

In Italia 150mila persone colpite direttamente o indirettamente
L’Huntington è una patologia ereditaria degenerativa del Sistema Nervoso Centrale che colpisce le persone nel pieno della loro vita (tendenzialmente tra i 30 e i 50 anni) andando a modificarne completamente le abitudini quotidiane, le capacità cognitive e l’autonomia, poiché è caratterizzata da movimenti involontari patologici, gravi alterazioni del comportamento e un progressivo deterioramento cognitivo.
Il suo impatto non è irrilevante: in Italia si stima che esistano 150.000 persone colpite direttamente o indirettamente dall’Huntington. La malattia, infatti, non è un fatto individuale: abita il singolo ma diviene tanto rapidamente quanto naturalmente una questione familiare. I pensieri, le aspettative, i sogni di ognuno ne sono inevitabilmente coinvolti, assorbiti, interrogati senza scelta, così come lo spazio, il tempo, la casa.
Per approfondire l'argomento pubblichiamo a fondo pagina un documento sulla malattia prodotto dagli uffici del Senato, in occasione di un incontro particolarmente significativo con il Presidente Grasso.

Il design pensa e racconta la malattia
Per la prima volta con questa iniziativa anche il mondo del design è chiamato a raccontare l’Huntington, immaginando prodotti pensati per i malati ma utilizzabili da tutti.
Con la mostra nasce un variegato microcosmo di possibilità volte all’aumento della qualità della vita dei malati di Huntington e dei loro familiari – spesso i principali se non unici caregiver – tramite una sensibilità progettuale che proponga prodotti funzionali accessibili a tutti, rendendo la quotidianità più semplice e superando la visione convenzionale della disabilità come “qualcosa che va aggiustato”.

L'evento sarà inaugurato giovedì 29 giugno alle ore 19:00. Informazioni online.

Leggi anche...
NIDI GRATIS

Regione Lombardia ha reso disponibile il primo elenco di Comuni ammessi

INIZIATIVE

Succede in un piccolo comune dell'Alta Val Trebbia: serve assistenza a 1.500 cittadini.

Welfare

I cambiamenti della misura per l'anno 2017/2018 illustrati in un incontro da Anci Lombardia e AnciLab

Gi Group

Lavoro flessibile per le pubbliche amministrazioni

Gi Group è la prima multinazionale italiana del lavoro, nonché una delle principali realtà, a livello mondiale, nei servizi dedicati allo sviluppo del mercato del lavoro.

TIM

KIT Scuola Digitale. Le soluzioni di TIM Impresa Semplice per connettere la scuola al futuro.

TIM e' il riferimento affidabile per accompagnare la scuola nel futuro della "didattica digitale", attraverso soluzioni tecnologiche, innovative, facili e sicure.

Progetti & Soluzioni

Informatizzare la scuola e i Servizi a Domanda Individuale

L'esigenza da parte dei Comuni è quella di una proposta informatizzata per la scuola e i Servizi a Domanda Individuale che sia rigorosa e in sintonia con la normativa UE per l'Agenda Digitale.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2017 - P.Iva 12790690155