SEZIONE: CULTURA, TURISMO E TRADIZIONI LOCALI
Cultura

Tesori nascosti: Umberto Marcandalli

23 Marzo 2017
 

Non solo dipinti, sculture, architetture, ma anche personaggi lombardi che hanno dato lustro all’arte, fra i tesori nascosti della nostra regione. Fra questi Umberto Marcandalli, tromba jazz di fama internazionale, conosciuto soprattutto agli appassionati, a cui è dedicato il Concorso di Musica Premio Umberto Marcandalli, istituito dalla famiglia del musicista, dal Comune di Vaprio d’Adda, dall’Associazione DS59-Orienta, dal Corpo musicale vapriese e dalla Pro Loco di Vaprio.
Il concorso è aperto ai giovani dai 13 ai 20 anni e le iscrizioni devono pervenire entro il 31 maggio.
Come ci ha raccontato la famiglia del grande jazzista, il concorso vuole perseguire obiettivi quali la valorizzazione del ruolo formativo della musica e delle Scuole di Musica, fornire ai giovani un’occasione sia di confronto con grandi professionisti sia di trovare nella musica anche un futuro e, non ultimo, di far conoscere i beni e le iniziative culturali del Comune di Vaprio d’Adda.
Qui è nato Umberto Mercandalli, qui ha iniziato a suonare nella Banda che ha origine più che centenarie, fondata nel 1909, qui il musicista di fama tornava a ritemprarsi, pronto a rientrare nei ranghi bandistici quando i musicisti lo chiamavano. Uomo schivo, riservato, Marcandalli ha suonato con i grandi del jazz, italiani, come Giorgio Gaslini, Enrico Rava, Paolo Fresu, e internazionali, come Bob Mintzer, Bobby Watson, Martial Solal. La sua arte è stata al servizio anche di grandi prodotti musicali come Le Nuvole di Fabrizio de Andrè o Napoli di Mina. Nel suono della sua tromba, ci dicono coloro che lo hanno conosciuto, riecheggiava l’anima della sua terra e della sua famiglia.

Tutte le informazioni sul sito dell’Associazione DS59 Orienta e del Comune di Vaprio d’Adda.

Leggi anche...
da ANCI LOMBARDIA
BANDO

Decaro: "Puntare sullo sport nelle nostre città significa anche favorire l’integrazione"

TENDENZE

Crescono presenze turistiche e utilizzo degli impianti sportivi. In testa Livigno e Bormio.

BENI CULTURALI

Un patto tra forze politiche di diversa appartenenza per i luoghi icona della Brianza.

TMC PUBBLICITA'

Restauro beni culturali: sponsorizzazione a costo zero per i Comuni

Stimolare i Comuni ad incrementare i rapporti con le concessionarie di pubblicità per procedere al restauro dei beni culturali di proprietà pubblica mediante contratti di sponsorizzazione a costo zero per i Comuni stessi.

CAMST

CAMST
La ristorazione italiana

Camst, il gruppo di ristorazione italiana si apre al facility

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2018 - P.Iva 12790690155