SEZIONE: LAVORI PUBBLICI ED EDILIZIA - AMBIENTE, ENERGIA
PROGETTI

Post Expo, presentato il masterplan

28 Novembre 2017
 

E' toccato all'Auditorium Cascina Triulza, già cuore delle iniziative di Expo 2015, tenere a battesimo la presentazione della proposta di masterplan per l'ex sito di Expo: qui sorgerà un parco lineare lungo il decumano, un distretto concepito sulla base della mobilità driverless, e l'integrazione tra funzioni pubbliche e private. Come raccontato dall'edizione odierna de Il Giorno, sui terreni di proprietà di Arexpo e concessi in gestione per 99 anni al consorzio guidato dall'austrialiana LendLease sorgerà un parco della scienza, del sapere e dell'innovazione: a Nord saranno collocate le funzioni pubbliche (le facoltà scientifiche dell'Università Statale, il nuovo ospedale Galeazzi e lo Human Technopole), a sud quelle private.


Un parco lineare a misura d'uomo
L'architetto Carlo Ratti è il titolare dello studio che ha realizzato il masterplan: "Il decumano sarà asse della nuova città portando il verde dove prima c'era l'asfalto. Sarà uno tra i maggiori parchi lineari d'Europa". A questo si aggiunge l'idea del common ground: "il modo in cui si lavora oggi - ha detto ancora Ratti - è diverso rispetto al passato. Oggi possiamo lavorare dappertutto, e quindi il motivo per cui si va al lavoro è legato all'incontrarsi". Da qui l'idea di dedicare il piano terra di tutti gli edifici, anche quelli privati, che sorgeranno sull'area a funzioni pubbliche, tra negozi, orti, giardini e laboratori. Tra le novità, anche il fatto che l'intero distretto sarà progettato a misura di veicoli senza guidatore, per aumentare l'efficienza del sistema mobilità che oggi "è di circa il 2% perché l'auto si usa solo per un tempo limitato e poi rimane parcheggiata occupando il suolo pubblico". (VV)

Leggi anche...
Rigenerazione urbana

Sugli scudi, fra i risultati, il federalismo demaniale e la piattaforma Enter per gli immobili degli Enti territoriali

Rigenerazione urbana

Una piattaforma digitale sarà presto operativa in Puglia per finanziare progetti di rigenerazione urbana

Rigenerazione urbana

L’intervento che verrà realizzato a Crema entro il 2108 migliorerà la zona interessata

TMC PUBBLICITA'

Restauro beni culturali: sponsorizzazione a costo zero per i Comuni

Stimolare i Comuni ad incrementare i rapporti con le concessionarie di pubblicità per procedere al restauro dei beni culturali di proprietà pubblica mediante contratti di sponsorizzazione a costo zero per i Comuni stessi.

ARCA

Global Service, gestione del patrimonio pubblico e privato

Una formula contrattuale relativa a servizi multidisciplinari per gestire ed erogare le attività di gestione con piena responsabilità sul raggiungimento dei risultati richiesti (UNI 10685).

MM

Costruttori di citta'

Oggi MM è una delle più grandi e diversificate società d’ingegneria in Italia, con una crescente presenza internazionale, per fornire soluzioni su misura nella progettazione e riqualificazione degli ecosistemi urbani.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2018 - P.Iva 12790690155