SEZIONE: LAVORI PUBBLICI ED EDILIZIA - WELFARE E POLITICHE GIOVANILI
AGEVOLAZIONI

Bando alle periferie, un milione di euro per la rigenerazione urbana

18 Aprile 2018
 

La sfida è ambiziosa: nel quadro della strategia di rigenerazione urbana, prioritaria per l’Amministrazione, stimolare e sostenere le iniziative promosse dalle molte realtà sociali presenti a Milano, capaci con il loro lavoro di migliorare la qualità della vita nei quartieri periferici, rendendoli più vitali, solidali, ricchi di offerte e opportunità per chi li abita. Perché i processi di riqualificazione della città non significano unicamente ristrutturazione di edifici, risistemazione di una piazza o di uno spiazzo verde, ma anche attivazione economica, promozione sociale, animazione sportiva e culturale, attraverso progetti che coinvolgano le reti territoriali e sostengano le organizzazioni dei cittadini. 


La seconda edizione del bando
Con un finanziamento di un milione di euro, la Direzione Periferie sta mettendo a punto la seconda edizione del “Bando alle periferie”, un avviso pubblico che verrà pubblicato nelle prossime settimane per finanziare progetti e interventi nei quartieri milanesi, aperto alla partecipazione di fondazioni, onlus, associazioni di volontariato, di promozione sociale, sportiva, culturale, di food policy e sostenibilità ambientale, sia a titolo individuale sia in forme di partenariato.
Le linee di indirizzo del Bando sono state appena approvate dalla Giunta. Oltre allo stanziamento, quasi raddoppiato dall’anno scorso, le principali modifiche rispetto all’Avviso precedente riguardano la durata delle iniziative proposte, che potranno svolgersi nell’arco di 10 mesi, da luglio 2018 ad aprile 2019, e gli ambiti di riferimento: non più solo i cinque più strategici già individuati con il Piano Periferie (Giambellino-Lorenteggio, Corvetto-Chiaravalle-Porto di Mare, Adriano-Padova-Rizzoli, Niguarda-Bovisa e Qt8-Gallaratese), ma tutti i quartieri della città (ad eccezione del Municipio 1). Del milione complessivo, 600mila euro andranno a finanziare progetti che ricadono nei cinque ambiti, i restanti 400mila saranno invece dedicati agli altri quartieri di Milano. 

Come presentare la domanda
Per presentare il Bando 2018 e raccontare le esperienze maturate l’anno scorso, l’Amministrazione chiama a raccolta tutti gli interessati in un incontro pubblico dal titolo programmatico “Bando alle Periferie – Una strategia per migliorare la qualità della vita nei quartieri periferici della città”, che si svolgerà mercoledì prossimo, il 18 aprile, all’Auditorium Enzo Baldoni in via Quarenghi 21, a partire dalle 17:30. Sono invitate tutte le associazioni intenzionate a partecipare all’Avviso pubblico e, tra gli altri, interverranno gli assessori Filippo Del Corno, Pierfrancesco Majorino e Gabriele Rabaiotti, oltre al delegato alle Periferie Mirko Mazzali e a Corrado Bina e Anna Prat della Direzione Periferie. Ospiti d’onore, i vincitori del Bando 2017, che racconteranno i progetti realizzati con il contributo dell’Amministrazione.
La prima edizione, lanciata nell’estate scorsa, aveva suscitato notevole interesse, dimostrato dalla partecipazione di 375 soggetti che hanno presentato, individualmente o in partenariato, 150 proposte, tra le quali sono poi stati selezionati i 14 progetti vincitori. (VV)

Leggi anche...
UrbanLab2018

Dagli alloggi alle aree dismesse, la rigenerazione richiede un cambio di passo anche agli enti locali

UrbanLab2018

Da un bene confiscato alla criminalità al bando periferie, tutto ruota intorno ai cittadini

UrbanLab2018

Da un bene confiscato alla criminalità al bando periferie, tutto ruota intorno ai cittadini

MM

Costruttori di citta'

Oggi MM è una delle più grandi e diversificate società d’ingegneria in Italia, con una crescente presenza internazionale, per fornire soluzioni su misura nella progettazione e riqualificazione degli ecosistemi urbani.

TMC PUBBLICITA'

Restauro beni culturali: sponsorizzazione a costo zero per i Comuni

Stimolare i Comuni ad incrementare i rapporti con le concessionarie di pubblicità per procedere al restauro dei beni culturali di proprietà pubblica mediante contratti di sponsorizzazione a costo zero per i Comuni stessi.

Progetti & Soluzioni

Informatizzare la scuola e i Servizi a Domanda Individuale

L'esigenza da parte dei Comuni è quella di una proposta informatizzata per la scuola e i Servizi a Domanda Individuale che sia rigorosa e in sintonia con la normativa UE per l'Agenda Digitale.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2018 - P.Iva 12790690155