SEZIONE: CULTURA, TURISMO E TRADIZIONI LOCALI
ISPIRAZIONI

Come moderni flaneur, alla scoperta della città. Lentamente.

26 Gennaio 2018
TEMI: Cultura
 

"Ecco, la flânerie ci rende simili agli animali, quelli veri, liberi nella natura, senza un dover fare, un dover essere. Flâner non è per forza un atto umano e tra gli umani". Che cos’è la flânerie? Perché una parola francese al posto di un’italiana? Esiste un corrispettivo italiano di questo modo di andare senza apparente scopo? E soprattutto cosa accomuna Jean-Jacques Rousseau, Robert Walser e Antonio Delfini? Con La gioia del vagare senza meta - Piccolo eserciziario della flânerie lo scrittore romano Roberto Carvelli ci accompagna in un ragionamento sull’utilità filosofica e terapeutica dell’ andare a piedi. Sembra volerci ricordare, come nella massima proustiana, che ciò che conta è quel che c’è in mezzo tra la partenza e l’arrivo. Andare è il punto, anche senza sapere dove. Anche sbagliando strada. Ciò di cui ci parla l’autore non è il viaggio a piedi avventuroso ma l’avventura del viaggio a piedi. Quello che inizia quando ti metti per via e vai senza sapere dove. E che ti riporta a casa trasformato. Più sereno e più ricco di storie.

Per questo secondo appuntamento con i consigli di lettura di Strategie Amministrative, abbiamo scelto un testo che invita a vivere gli spazi in modo diverso, più lento e consapevole. E perchè no, da soli: "È per questo che ho associato l’atto del camminare alla scelta e, quindi, all’andare da soli. Diciamolo diversamente: mi sono accorto davvero di camminare solo quando ho iniziato ad andare senza nessuno. Per conto mio. Senza uno scopo".

Roberto Carvelli è nato, vive, scrive e lavora a Roma. Ama attraversare i luoghi e raccontarli. Usa registri diversi: prose poetiche, narrativa di viaggio e romanzo. Sta lavorando al progetto di un racconto della propria memoria famigliare attraverso le immagini. Scrive reportage di luoghi per diverse testate e ha fondato il sito-progetto Perdersi a Roma. (Valeria Volponi)

 

Roberto Carvelli, La gioia del vagare senza meta - Piccolo eserciziario della flânerie, Collana Piccola Filosofia di Viaggio, pag. 96 euro 9,50.

 

Leggi anche...
OPPORTUNITA'

Sino al 17 giugno si raccolgono i lavori di artisti e compagnie teatrali su tutto il territorio nazionale.

ISPIRAZIONI

Un manuale illustrato per decifrare le teorie governative più complesse e aiutare la lettura del presente.

CURIOSITA'

L'originale iniziativa del quotidiano on line ha raccolto più di 2mila opinioni in pochi giorni.

CAMST

CAMST
La ristorazione italiana

Camst, il gruppo di ristorazione italiana si apre al facility

TMC PUBBLICITA'

Restauro beni culturali: sponsorizzazione a costo zero per i Comuni

Stimolare i Comuni ad incrementare i rapporti con le concessionarie di pubblicità per procedere al restauro dei beni culturali di proprietà pubblica mediante contratti di sponsorizzazione a costo zero per i Comuni stessi.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2018 - P.Iva 12790690155