SEZIONE: AMBIENTE, ENERGIA
TENDENZE

Serre che passione, realizzarle è sempre più facile

27 Settembre 2017
 

Avete presente le insalate in busta, già pulite e lavate, che hanno risolto le cene di molti di noi, sempre di corsa e super impegnati? La loro coltivazione sta conoscendo un boom proprio in Lombardia: in tre anni si è registrato un aumento del 300% delle superfici coltivate (da 27 a 77 ettari), al punto che Regione Lombardia ha deciso di approvare una legge ad hoc per favorirne la realizzazione. L'aumento interessa in particolare l'asse Bergamo-Brescia-Mantova (+77%), ma è tutta la regione ad essere coinvolta: Cremona è passata da 14 a 58 ettari, Milano da 5 a 42, Varese da 0,4 a 13 ettari, Monza da 1 a 17, Lodi da 6 a 13, Lecco da 1 a 16, Como da 1,6 a 12,7. Uniche eccezioni sono Pavia rimasta quasi invariata sui 3 ettari e Sondrio scesa da 0,9 a 0,6 ettari.

 

Cosa prevede la nuova normativa
La nuova normativa, sviluppata in accordo con Coldiretti Brescia, semplifica e di molto le regole: se non ci sono manufatti in cemento, l’autorizzazione all’installazione deve essere rilasciata dai singoli comuni senza permesso di costruire, in quanto si tratta di interventi di edilizia libera. Vengono così uniformate le procedure autorizzative delle serre, finora lasciate alla discrezione del singolo Comune: "In tal modo rispettiamo alla lettera anche le nostre norme sul consumo di suolo", ha precisato l'assessore regionale al Territorio Viviana Beccalossi.


La distinzione tra serre stagionali e temporanee
La nuova legge attiva una distinzione tra serre stagionali, che vengono rimosse al termine del ciclo produttivo stagionale, almeno una volta all’anno e per almeno tre mesi e serre temporanee, che devono avere una durata non superiore ai 5 anni, al termine dei quali le strutture devono essere completamente scoperte per un periodo almeno pari a un ciclo produttivo. (VV)

Leggi anche...
Green city

Fra le città monitorate da Euromobility solo 25 hanno un Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile

PROGETTI

Sul Decumano sorgerà un parco lineare di 1,5 km, progettato per veicoli senza guidatore.

AMBIENTE

In Regione si produce il numero maggiore in Italia di energia da fonti rinnovabili.

ROBERT BOSCH SPA

Utensili da giardinaggio professionali a batteria: le stesse prestazioni degli utensili a scoppio, con rumorosita' dimezzata.

La prima serie di utensili a batteria concepiti per le esigenze dei professionisti: Rasaerba, Decespugliatore, Soffiatore da Giardino, Tagliasiepi. Prestazioni e durata: Una batteria ad alta capacità per prestazioni di livello superiore. Carica rapida: Consente un utilizzo prolungato. Resistente alle intemperie: Per l'impiego in tutte le condizioni meteo.

Bosch Energy and Building Solutions Italy S.r.l.

Bosch: nuova energia ai tuoi progetti

Bosch Energy and Building Solutions Italy è la Energy Service Company (ESCo) del Gruppo Bosch. Offre soluzioni energetiche integrate studiate per le specifiche esigenze: progettazione, realizzazione, gestione e finanziamento di impianti tecnologici. Un partner unico a cui affidarsi per risultati efficienti, reali e misurabili.

AIEL, Associazione Italiana Energie Agroforestali

AIEL, energia dal bosco al camino

AIEL, associazione delle imprese della filiera legno-energia, da 15 anni promuove la corretta e sostenibile valorizzazione energetica di legna, cippato e pellet

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2017 - P.Iva 12790690155