SEZIONE: ISTRUZIONE
Istruzione

Anno scolastico al via: la nuova scuola di Cernusco e la richiesta di "misure stutturali"

11 Settembre 2017
 

L'anno scolastico parte simbolicamente da Cernusco sul Naviglio, dove il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni si è recato stamane per inaugurare un nuovo polo in via Carlo Goldoni che comprende la scuola elementare, la materna e asilo nido. 
La nuova struttura ha avuto il plauso di Gentiloni, che si è complimentato con il sindaco Ermanno Zacchetti perchè il progetto "è stato realizzato nei tempi previsti, e questa dovrebbe essere una cosa normale". A Cernusco il Primo Ministro si è quindi soffermato sull'avvio dell'anno scolastico, evidenziando come "il nostro Paese deve guardare alle scuole puntando alla qualità dell'apprendimento e alla qualità dell'edificio, che dev'essere pensato anche in rapporto con il quartiere e con il tessuto sociale".

Anci Lombardia e le preoccupazioni dei Comuni
Ed è proprio guardando alle connessioni tra scuola e tessuto sociale che Anci Lombardia, consapevole di come a ogni avvio di anno scolastico gli istituti, puntualmente, segnalano ai Comuni la carenza di personale scolastico, ha scritto al Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, Valeria Fedeli, al Direttore Ufficio Scolastico Regionale, Delia Campanelli, e ai Parlamentari lombardi avanzando la richiesta di assegnazione di risorse aggiuntive in organico del personale scolastico.
Pier Franco Maffè, Presidente del Dipartimento Istruzione di Anci Lombardia, nella sua lettera si è riferito all'esigenza di coprire i posti del personale dedicato alle attività di sostegno agli alunni con disabilità; del personale ATA, in particolare ai Collaboratori Scolastici; dei facilitatori e mediatori culturali e dei posti vacanti di Dirigente Scolastico, di DSGA e di docenti.
Con questo messaggio Maffè ha evidenziato innanzitutto che per "garantire servizi scolastici di qualità, considerando le esigenze delle famiglie lombarde ed il grande sforzo profuso dagli Amministratori locali, che assicurano il funzionamento di servizi previsti dalle norme per il diritto allo studio utilizzando risorse proprie", "è necessaria l’adozione di misure strutturali e non episodiche".

Il saluto del Ministro Fedeli
In attesa di una risposta da parte degli interpellati, sono giunti oggi agli studenti i saluti del Ministro Fedeli, che ha inviato agli alunni i suoi "migliori auguri di buon inizio e buon lavoro. Con un pensiero particolare alle studentesse e agli studenti, alle e ai dirigenti, al personale scolastico delle aree del Centro Italia colpite dal sisma e di Ischia, a cui il Ministero continuerà a garantire tutto il supporto necessario per ridurre al minimo i disagi". 
Per la Responsabile del Miur sono i ragazzi "il centro della scuola", e ha invitato gli studenti a non sottovalutare mai "il valore dell'apprendimento che dovete finalizzare alla buona riuscita dell'anno scolastico che si sta aprendo e anche immaginare come tassello fondamentale del vostro percorso di vita, della vostra emancipazione". Lo studio, ha concluso il Ministro,"è un vostro diritto. Lottate perché vi sia sempre garantito al meglio. E affinché a tutte e tutti voi siano offerte pari opportunità di accesso al futuro. Quelle per cui, vi assicuro, mi impegnerò ogni giorno fino al termine del mio mandato". (LS)

Immagine dalla Gallery del sito www.governo.it

Leggi anche...
ISTRUZIONE

Il sindaco Astuti: Cittadini responsabili devono godere di autonomia sin da piccoli.

RICONOSCIMENTI

Riconosciuto in particolare il valore dei progetti sviluppati dalla biblioteca comunale

BANDO

Oltre 250 istituti scolastici in Lombardia vedranno finanziati i progetti presentati.

TIM

KIT Scuola Digitale. Le soluzioni di TIM Impresa Semplice per connettere la scuola al futuro.

TIM e' il riferimento affidabile per accompagnare la scuola nel futuro della "didattica digitale", attraverso soluzioni tecnologiche, innovative, facili e sicure.

RisorseComuni

Opportunita' di incontro e formazione gratuita.
Tutto l'anno!

L'esigenza di formazione e di incontro fra gli operatori della Pubblica Ammnistrazione locale trova ancora in RisorseComuni una risposta ricca e aperta alle esigenze locali le cui problematiche saranno affrontate con continuità, in modo mirato e con una grande attenzione all'attualità. Promosso da ANCI Lombardia, Organizzato da Ancitel Lombardia.

Progetti & Soluzioni

Informatizzare la scuola e i Servizi a Domanda Individuale

L'esigenza da parte dei Comuni è quella di una proposta informatizzata per la scuola e i Servizi a Domanda Individuale che sia rigorosa e in sintonia con la normativa UE per l'Agenda Digitale.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2017 - P.Iva 12790690155