SEZIONE: TECNOLOGIA E INNOVAZIONE

Tecnologia e enti locali: due su tre non erogano servizi via web

3 Luglio 2017
 

Scenario per nulla incoraggiante, in materia di utilizzo delle nuove tecnologie da parte degli enti locali: solo un ufficio su tre (33,8%) è in grado di avviare e concludere per via telematica l’intero iter di almeno un servizio richiesto dall’utenza. La denuncia è dell’Ufficio studi della Cgia di Mestre che ha esaminato i dati Istat riferiti all’utilizzo delle tecnologie dell’informazione da parte degli enti locali.

Tra tutti gli enti analizzati - Regioni, Province, Comuni e Comunità montane - presenti in Italia, quelli maggiormente in “ritardo” sono le Province: solo il 27,1 per cento è in grado di “dialogare” e concludere on line la procedura richiesta dai cittadini o dalle imprese. Al 28 per cento le Comunità montane, al 33,9 per cento i Comuni (con punte del 63 per cento per quelli con più di 60 mila abitanti) e al 59,1 per cento le Regioni e le Province autonome. 

A livello di servizi offerti dalle pubbliche amministrazioni locali è da registrare un generale miglioramento: la percentuale di enti che consente di completare on line le procedure è salita dal 7,6 del 2009 al 33,8 per cento del 2015. Ma il ritardo dell'Italia nei confronti dell'Europa è sempre rilevante. 

 

Nord virtuoso, sud (e Liguria) in coda
I Comuni più virtuosi a livello regionale sono quelli della Provincia autonoma di Bolzano, nel Veneto, in Emilia Romagna e in Toscana. In Alto Adige il 65,5 per cento dei sindaci è abilitato a completare una procedura in via telematica, in Veneto è il 56,5 per cento, in Emilia Romagna il 54,1 per cento e in Toscana il 44,8 per cento. In coda, invece, troviamo i Comuni della Liguria (17,4 per cento), della Sicilia (16,8 per cento) e del Molise (14,7 per cento).

Suap e Diap i servizi più diffusi
Tra la trentina di servizi offerti on line monitorati, il 24,5 per cento dei Comuni italiani consente di soddisfare compiutamente per via telematica le esigenze dell’utenza con il Suap (Sportello Unico per le Attività Produttive) e il 14,5 per cento con la Diap (Dichiarazione di Inizio Attività Produttive). (VV)

Leggi anche...
L'Esperto

Il supporto di Regione Lombardia agli Enti locali per favorire l’attuazione del CAD e del Piano Triennale

BANDO

Cosme invita a presentare proposte per due linee di finanziamento: Fashion Tech e Turismo.

BUONE PRATICHE

A Barberino Val d'Elsa, Greve in Chianti, San Casciano e Tavarnelle Val di Pesa servizi digitali per i cittadini.

Telepass

Guidare le persone nel mondo che cambia

Telepass S.p.A., società del gruppo Atlantia, è specializzata nell’emissione, commercializzazione e gestione dei sistemi di pagamento elettronico Telepass e Viacard. 

Negli ultimi anni la società ha ampliato il suo raggio di azione: al pagamento del pedaggio si aggiungono nuovi servizi, sia in ambito urbano che extraurbano, e nuovi mercati che fanno di Telepass il brand leader della mobilità. Con Telepass infatti è possibile pagare, oltre al pedaggio: la sosta nei parcheggi in struttura e sulle strisce blu, l’accesso all’Area C di Milano e il traghettamento sullo Stretto di Messina

In Europa, Telepass, offre per i mezzi pesanti il pagamento del pedaggio su 6 Paesi oltre l’Italia (Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Polonia e Austria) collocandosi come leader nel settore del tolling del mondo dell’autotrasporto.

I numeri di Telepass sono quelli di una grande e solida realtà capace di garantire fiducia ai suoi partner commerciali e ai suoi clienti.

BBS

Tourist Live Assistant

BBS realizza lo sportello sempre aperto con le informazioni e i servizi per i turisti che mancava! Permette di consultare testi, video e mappe, di parlare a video con un operatore remoto in multilingua, di scansionare documenti e biglietti, prenotare, pagare con POS e CC, firmare e stampare in A4.

ADS

ExpREss: il sistema per la lotta all'elusione ed evasione fiscale

ExpREss è la soluzione della suite Smart*Gov che supporta l'organizzazione dell'Ufficio Entrate. Attraverso un sistema di analisi dei dati e di reporting evoluto, permette di ridurre sensibilmente le sacche di evasione.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2017 - P.Iva 12790690155