EUROPA

L'Europa deve essere fondata sulle Città e sulle Regioni

12 Luglio 2017
 

"Un'Unione senza politica di coesione non è l'Europa che vogliamo", e in questo momento di crisi "sono convinto che l'Europa potrà essere rifondata dal basso, per ritrovare un nuovo collegamento con cittadini. Per questo è necessario mantenere un continuo collegamento con gli Enti locali e le Regioni". 
Il belga Karl-Heinz Lambertz ha inaugurato con queste parole il suo mandato di Presidente del Comitato Europeo delle Regioni, dopo la sua elezione per acclamazione nel corso della seduta del Comitato che si è tenuta oggi a Bruxelles.
Abbiamo seguito i lavori dell'Assemblea in occasione della visita al Consiglio europeo di Anci Giovani Lombardia, caduta in un momento in cui, come ha evidenziato Lambertz, "le disunioni e la disgregazione non sono più un evento impossibile" nello scenario europeo.
Il neo Presidente ha dunque puntato il dito contro coloro che hanno "fatto sì che, con i loro toni, l'Unione potesse essere trascinata in questo vortice", soggetti che hanno "una grave responsabilità".
Lambertz ha constatato che "nessuna istituzione da sola può rispondere alle molteplici crisi che l'Unione sta seguendo", pertanto è necessario che "l'Europa sia in grado di risolvere i grandi problemi che caratterizzano l'alba del nuovo millennio", e per essere forte deve essere "fondata sulle Città e sulle Regioni"
Per capire cosa è il Comitato delle Regioni abbiamo incontrato Matteo Bianchi, Sindaco di Morazzone, Vicepresidente Anci e rappresentate italiano nel Comitato, che ha spiegato come questa realtà "rappresenta le Autonomie Locali in Europa. I suoi 350 componenti hanno diritto di esprimere pareri su provvedimenti che hanno ripercussioni a livello territoriale. I membri italiani sono 24 italiani, di cui 8 rappresentano i Comuni". 
Sul futuro del Comitato è intervenuto anche Enzo Bianco, Sindaco di Catania e Presidente del Consiglio Nazionale dell'Anci, per il quale oggi è necessario affrontare questioni concrete, per "far sì che il Comitato torni a far politica, affinché i Comuni e le Regioni facciano sentire la loro voce per dare al Comitato la capacità di incidere". (LS)

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2017 - P.Iva 12790690155