SEZIONE: SICUREZZA E LEGALITA' - ISTITUZIONI, ASSOCIAZIONISMO E RIFORME
Giurisprudenza

Incidenti stradali, quando il Comune non ha colpa

28 Giugno 2017
 

Con l’ordinanza n. 13148 del 25 maggio 2017 la Corte di Cassazione, Sezione III Civile, ha rigettato il ricorso di un cittadino avverso una sentenza del Tribunale di Arezzo che a sua volta aveva confermato quanto deciso dal Giudice di Pace. Quest’ultimo aveva rigettato la domanda di risarcimento dei danni, patiti a seguito di incidente avvenuto in una via cittadina del Comune di Arezzo, a causa di inidonee misure adottate dal Comune in presenza di una forte nevicata.

La Giurisprudenza del caso ha stabilito che il cittadino che si mette in strada sotto una forte nevicata, cosciente della situazione di pericolo in atto, non ha diritto al risarcimento in caso di sinistro. In particolare la Corte di Cassazione ha evidenziato che in previsione di una forte nevicata, il rischio di gravi problemi alla viabilità sarebbe stato talmente alto e tanto facilmente prevedibile che solo motivazioni più pressanti (per esempio questioni di salute) avrebbero potuto rendere comprensibile e non avventato l’uso di un veicolo. Pertanto qualora l’automobilista si mette in strada sotto una forte nevicata per motivi non pressanti, l’Amministrazione locale non ha nessuna colpa e non è tenuta a versare alcun risarcimento.

(SM)

Leggi anche...
STATISTICHE

Botta e risposta tra Ministero e Frontex sul numero di sbarchi: "Raddoppiati", "No, in calo".

Whistleblowing

I dipendenti potranno avanzare segnalazioni anonime, con la massima tutela.

INCONTRI

Appuntamento a BASE con l'evento che apre la settimana dell'Amministrazione Trasparente.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2018 - P.Iva 12790690155