SEZIONE: TECNOLOGIA E INNOVAZIONE
Open Data

La sfida del digitale in un Piccolo Comune

17 Ottobre 2017
 

Perché un Comune dovrebbe utilizzare OpenData Lombardia? Avevamo tempo fa girato la domanda a Ferdinando Germano Ferrari della Struttura Semplificazione e Digitalizzazione di Regione Lombardia che così ci rispose: “In primo luogo si tratta di uno strumento gratuito, ben collaudato e che non richiede personalizzazioni. Questo consente, in secondo luogo, di concentrarsi solo sulla ricerca e pubblicazione dei dati, senza dover pensare ad attivare un server, installare o personalizzare software. Inoltre, i dati pubblicati nel portale possono essere utilizzati per creare grafici, mappe, narrazioni, cioè storie che spiegano meglio quello specifico dato. In altri termini, il dato grezzo può essere il punto di partenza per elaborazioni utili anche alla programmazione dell’attività amministrativa”.
 

Fra i Comuni che hanno inserito i dati nel portale OpenData Lombardia c’è Isso, circa 700 abitanti in provincia di Bergamo. Sull’esperienza del piccolo Comune bergamasco Micael Camozzi, consigliere comunale con delega all’Agenda digitale, ci dice: “Il digitale per un Comune piccolo è una vera e propria sfida. Abbiamo iniziato ad affrontare il tema nel 2014 e nel 2016 abbiamo aderito a OpenData. Il nostro obiettivo era ed è raggiungere la trasparenza attraverso questo strumento e costruire una piattaforma che servisse a cittadini e fornitori. Fra i vantaggi dell’adesione, infatti, c’è una produzione di informazioni che, attraverso le diverse e possibili visualizzazioni, permettono al Comune e ai cittadini di leggere e verificare l’andamento di un servizio in tempo reale. In altri termini, si è sviluppata una forma di partecipazione e controllo civici. Per altro verso, l’adesione al portale ha cambiato la cultura all’interno dell’amministrazione. I dipendenti sono chiamati a ragionare in dati aperti fin dal momento della stesura di un documento”.

(SM)

Leggi anche...
PA

Si tratta di una piattaforma digitale libera, aperta, che tutti possono sviluppare e migliorare.

L'Esperto

Non solo accessibilità, ma anche fruibilità ed efficacia nella circolare AgID n. 3/2017

Innovazione

Scade il 24 novembre il termine per presentare la domanda sia di adesione che per i contributi

Telepass

Guidare le persone nel mondo che cambia

Telepass S.p.A., società del gruppo Atlantia, è specializzata nell’emissione, commercializzazione e gestione dei sistemi di pagamento elettronico Telepass e Viacard. 

Negli ultimi anni la società ha ampliato il suo raggio di azione: al pagamento del pedaggio si aggiungono nuovi servizi, sia in ambito urbano che extraurbano, e nuovi mercati che fanno di Telepass il brand leader della mobilità. Con Telepass infatti è possibile pagare, oltre al pedaggio: la sosta nei parcheggi in struttura e sulle strisce blu, l’accesso all’Area C di Milano e il traghettamento sullo Stretto di Messina

In Europa, Telepass, offre per i mezzi pesanti il pagamento del pedaggio su 6 Paesi oltre l’Italia (Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Polonia e Austria) collocandosi come leader nel settore del tolling del mondo dell’autotrasporto.

I numeri di Telepass sono quelli di una grande e solida realtà capace di garantire fiducia ai suoi partner commerciali e ai suoi clienti.

BBS

Tourist Live Assistant

BBS realizza lo sportello sempre aperto con le informazioni e i servizi per i turisti che mancava! Permette di consultare testi, video e mappe, di parlare a video con un operatore remoto in multilingua, di scansionare documenti e biglietti, prenotare, pagare con POS e CC, firmare e stampare in A4.

Bosch Security Systems S.p.A.

Informare, Sorprendere ed Ispirare. Le nuove soluzioni congressuali Bosch.

Sistemi congressuali completi di apparati microfonici, cablati, wireless o multimediali. Sistemi di votazione parlamentare e gestione dell’agenda del meeting. Integrazione con Magnetofono 2.0, software di verbalizzazione. Integrazione di telecamere HD per collegamento a sistemi di streaming. Traduzione simultanea fino ad oltre 32 lingue. Piattaforma OMNEO di condivisione dei canali audio (512 canali)

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2017 - P.Iva 12790690155